Giovedì 04/03/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 23:05
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Elezioni amministrative del 2022: nel centro sinistra è partita la campagna elettorale, si fanno già i nomi dei candidati
Affidiamo alla penna di Cesare Antonini, da sempre amico di Narnionline, il compito di tracciare ipotesi riguardanti le candidature a sindaco per le elezioni del 2022. "Marco Mercuri o Lorenzo Lucarelli - scrive Antonini -, ma anche una sorpresa 'rosa' per la maggioranza. Mentre, dall’altra parte della barricata, qualche dubbio in più e forse due nomi già scesi in pista: Eleonora Pace o Gianni Daniele. Si iniziano a fare i nomi di chi, nel 2022, dovrà succedere a Francesco De Rebotti che sta per esaurire i due mandati possibili per legge al primo cittadino. Entrambi gli schieramenti, però, dipendono imprescindibilmente dalle strategie politiche nazionali che, nel giro di dodici mesi e poco più, e con una crisi sanitaria ed economica che rischia di stravolgere anche l’anno da poco iniziato, potrebbero cambiare gli equilibri tra i vari schieramenti. Per questo dobbiamo essere assolutamente cauti in qualsiasi pronostico. Ma se ne inizia a parlare e c'è già chi pare aver fatto qualche ragionamento. Se il centrodestra sembra sempre più compatto, infatti, c’è da capire il ruolo del Movimento 5 Stelle che, con l’ex candidato ed ora consigliere, Luca Tramini, potrebbe decidere di correre da solo o schierarsi con il Partito Democratico. Non è detto che gli equilibri nazionali si riflettano 'Tel quel' su quelli locali, anzi. Qui contano molto di più le persone ed eventuali alleanze potrebbero essere ricalcolate. Di sicuro peserà molto anche l’opinione che gli elettori si stanno facendo delle giunte di centrodestra in Umbria, tra Terni e la Regione, investita in pieno dalla crisi sanitaria e che si gioca molto proprio nei prossimi mesi. Difficile pronosticare i nomi per la poltrona di piazza dei Priori, quindi, ma qualche 'rumours', inizia a circolare. In tanti puntano il dito su Lorenzo Lucarelli, attuale assessore al Turismo e alla Cultura (tra le altre deleghe) e molto vicino a De Rebotti, specie in questa fase di emergenza sanitaria. Alcuni 'corridoi' parlano, però, insistentemente anche di Marco Mercuri, vicesindaco e assessore con deleghe pesanti. L'unico cruccio è il colore politico, ma il Psi è una 'gamba' importante del Pd e nelle ultime due elezioni ha pesato molto. In una coalizione, perché no, si potrebbe fare. E nel Psi la voglia di essere protagonisti di un'alternanza nell'unione vincente nelle ultime tornate elettorali, c'è. 'E' molto prematuro ma, sì, se ne parla e vediamo cosa succede intorno e a livello nazionale', c'ha liquidato lo stesso Mercuri. Possibilista ma cauto, come la sua esperienza politica e amministrativa insegna. La quota 'rosa' è quella di Silvia Tiberti, già candidata alle regionali e che potrebbe essere contrapposta ad una eventuale candidatura femminile nel centrodestra. Eleonora Pace, però, è attualmente in Regione Umbria e ha già fatto capire a chiare note che dovrebbe tagliarsi fuori. Essendo passato nella Lega, l'ex Tpn Gianni Daniele, potrebbe insistere con la  terza candidatura a sindaco. Attualmente sembra un pò 'seduto' ma è uno sportivo anche di un certo livello e potrebbe scaldarsi quando la gara inizierà a farsi dura. I due schieramenti potrebbero anche sparigliare con nomi totalmente nuovi, magari presi dalla società civile. Ma il 'field' dei 'sindacabili' sembra essere assai ristretto e anche qui conteranno molto gli equilibri delle composizioni della coalizione nazionale".  
22/2/2021 ore 4:10
Torna su