Venerdì 23/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Dal 13 al 28 giugno Ennedinarni ed altre associazioni propongono un ciclo di convegni dal titolo "Le sfide inedite"
Nel mese di giugno le associazioni Ennedinarni, Antigone, l'Anpi, l'Arci, la Caritas, la Uil, la Cgil, la Cisl, propongono alla comunità narnese un ciclo di convegni dal titolo "Le sfide inedite". "Con tale iniziativa - è scritto in un comunicato -, si vuol offrire un'occasione di approfondimento e di riflessione su alcune tematiche che, più di altre, sembrano caratterizzare in termini problematici questa nostra epoca e quindi anche il presente e il futuro della nostra comunità". Il primo appuntamento, che avrà luogo venerdi giovedi 13 giugno, alle 16, presso la sala Digipass, riguarda il tema dello sviluppo sostenibile in tutte le sue declinazioni: ambientali, economiche, sociali e istituzionali. In questa occasione saranno illustrati, a cura degli autori, due recenti e importanti studi. L'uno realizzato dall'Istat, che definisce lo stato dell'arte in Italia e in Umbria in rapporto agli obiettivi dell'agenda 2030, l'altro realizzato dal Cles che quantifica i prevedibili benefici in termini di Pil e di livelli occupazionali in conseguenza di politiche e misure volte a conseguire obiettivi di green economy. Il secondo incontro, programmato per venerdi 21 giugno, presso la sala Digipass, con inizio alle 16, avrà come tema il fenomeno dell'immigrazione, dalle previsioni dei flussi, alle possibilità di accoglienza, ai modelli di integrazione. Due contributi importanti all'approfondimento di questo tema saranno forniti sulla base di diverse esperienze, quella di Roberto Rapaccini, fino al 2005 funzionario del Ministero degli Interni, impegnato nella cooperazione internazionale di attività legate alla sicurezza, e quella di Nadan Petrovic docente presso l'Università La Sapienza di Roma e responsabile di una pluralità di organismi nazionali e internazionali di coordinamento e gestione delle politiche migratorie. Infine, venerdi 28 giugno, ancora alla sala Digipass alle 16, Nadia Urbinati, docente di scienze politiche alla Columbia University di New York, Anna Loretoni, docente di filosofia politica al Sant'Anna di Pisa e Riccardo Damiani, docente di filosofia politica presso l'Università di Perugia, parleranno dell'emergere dei vari populismi, delle loro radici, dei loro tratti caratterizzanti, del loro porsi come "soluzione o problema". In ognuno degli incontri sono programmati vari interventi dei soggetti promotori che esporranno le loro riflessioni e il loro punto di vista su tali tematiche.
12/6/2019 ore 4:10
Torna su