Mercoledì 08/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 23:22
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Commercio: eletto il nuovo presidente di "Narni in centro", Ambra Bianconi succede a Cesare Passone
Tre presidenti in un anno. Tanti, troppi. Ma ora, con la nomina di Ambra Bianconi, potrebbe essere la volta buona e l'associazione "Narni in centro", quella che raggruppa un po' tutti i commercianti del borgo, potrebbe ricominciare a svolgere quel ruolo per la quale era stata creata. I seri problemi che attanagliano il commercio nel centro storico di Narni restano tali, ma con una attività forte e costante da parte della associazione potrebbero essere in parte superati. A patto che tutti i componenti del direttivo remino nella stessa direzione ed abbiano idee chiare sulle cose da fare. Ambra Bianconi, la neo presidentessa, è una donna di carattere, una che sta nel commercio da quando è nata e che dunque ha vissuto i momenti delle vacche grasse ed ha assistito, impotente, al lento declino che ha portato decine di esercizi commerciali a chiudere o a trasferirsi. "Un trend che va interrotto al più presto quello della migrazione – spiega la Bianconi -, cercando di ricreare quelle condizioni che permettano ai pochi commercianti rimasti di lavorare e di trarre un adeguato profitto dalla propria attività. Per fare questo è necessario darsi da fare tutti insieme: noi, l'Amministrazione Comunale, le altre associazioni". Ambra Bianconi è dell'avviso che "si debbono organizzare iniziative che tengano alto l'interesse e invoglino la gente a starsene in giro per le vie del centro storico. Soldi per organizzare eventi che hanno costi esorbitanti non ne abbiamo e sarà difficile, per non dire impossibile, averne anche in futuro; ma iniziative a basso costo si possono mettere in piedi ed è su quelle che dobbiamo puntare". La Bianconi ha già stilato, insieme al direttivo, un programma di massima delle manifestazioni da organizzare: "dobbiamo incastrarci tra le iniziative che sono già in calendario. Ad ottobre organizzeremo un importante defilè di moda al teatro comunale, ma ci stiamo già muovendo per allestire un bel programma per le festività natalizie". Ma per risvegliare il commercio ci vuole anche altro: "certo – ammette – e tanto per cominciare è opportuno rivedere il piano del traffico, un problema che abbiamo già esposto all'assessore Isidori e che secondo noi è diventato di vitale importanza per il futuro della nostra categoria".
17/9/2008 ore 5:11
Torna su