Lunedì 21/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:48
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
"Colombia Vive!" A Villalago, sabato 4 e domenica 5 ottobre, il secondo forum internazionale
Sabato e domenica, 4 e 5 ottobre, Villalago di Piediluco ospiterà Colombia Vive!, il 2° forum internazionale sui processi di resistenza civile nonviolente messi in atto dalle Comunità di Pace colombiane. L’iniziativa, che è dedicata all’“uomo di pace” Francesco d’Assisi ed è collegata alla 5^ Assemblea dell’ONU dei Popoli ed all’edizione 2003 della “Marcia della Pace Perugia-Assisi”, è promossa da numerosi Enti locali, tra cui il Comune di Narni e la Provincia di Terni, da varie Istituzioni ed organismi, Associazioni ed organizzazioni non governative. L’occasione consentirà di fare il punto della situazione in Colombia, un Paese dominato dal conflitto armato e dal narcotraffico, nel quale da tempo si registrano esperienze positive, favorevoli alla pace e finalizzate alla pratica di iniziative di convivenza e sviluppo alternativo. Il Forum si delinea come un’occasione d’incontro per pensare alla Colombia in termini di alternative di pace e non solo di problemi, iniziando a riflettere sulla lotta nonviolenta per la vita e la dignità umana che le “Comunità di Pace” stanno portando avanti. “L’obiettivo che si intende perseguire –tengono a precisare gli organizzatori del Forum- è quello di rafforzare i legami di scambio e sostegno tra questi processi di resistenza e costruzione di pace e le reti di solidarietà italiane ed europee di Associazioni ed Enti locali”. La Rete di solidarietà, a sostegno delle Comunità di Pace colombiane dell’area del Chocò e dell’Urabà –costituitasi a Narni il 13 maggio scorso fra diversi Enti locali, Organizzazioni ed Associazioni- ha consentito di realizzare questa seconda edizione del “Forum Internazionale Colombia Vive!”, che consentirà di comprendere direttamente dalle testimonianze di rappresentanti colombiani l’entità e la qualità dei processi di lotta messi in atto per la difesa del territorio, la vita e la dignità umana.
Il programma prevede l’avvio dei lavori alle ore 9 di sabato 4 ottobre, con i saluti delle Autorità. Il Forum sarà presieduto ed introdotto dal prof. Antonino Colajanni, docente di “Antropologia sociale” all’Università “La Sapienza” di Roma. Interverrà, quindi, lo scrittore e docente di “Sociologia” all’Università di Bogotà, prof. Alfredo Molano, che tratterà il tema “Storia ed attualità del conflitto sociale e politico in Colombia”. Alcune esperienze di resistenza civile nonviolenta all’interno del conflitto colombiano verranno illustrate da Nubia Castaneda Bustamante, coordinatrice “Ruta Pacifica del Chocò”, mentre il Vescovo della Diocesi di Apartadò, mons. German Garcia Isaza, si soffermerà su “Sfide e difficoltà per lo sviluppo della resistenza nonviolenta in Colombia”. Nel corso della giornata verranno illustrate anche esperienze di vita e di democrazia partecipativa da parte delle varie Comunità di pace. Appositi gruppi di lavoro, inoltre, saranno impegnati ad esaminare le modalità attraverso le quali poter efficacemente sostenere i processi di resistenza civile nonviolenta in Colombia.
Nella giornata di domenica, dalle 9 alle 13, si alterneranno 3 Tavole rotonde, finalizzate alla costruzione di un’Italia ed un’Europa di Pace e Solidarietà: Speranze e limiti della diplomazia dal basso degli Enti locali (con la partecipazione di rappresentanti degli Enti locali promotori della Rete e di Parlamentari italiani); Le sfide delle associazioni italiane ed europee: diritti umani, cooperazione ed accompagnamento (con la partecipazione di Associazioni italiane ed europee e Parlamentari europei); Genere, diritti e soluzione dei conflitti (con la partecipazione delle “Commissioni Pari Opportunità” degli Enti locali promotori e delle invitate colombiane). I lavori si concluderanno con la presentazione di un documento finale, destinato all’ “Assemblea dei Popoli” che si terrà a Perugia dal 9 all’11 ottobre prossimi.






2/10/2003 ore 1:13
Torna su