Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:28
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Canottaggio internazionale sul lago di Corbara: il 21 settembre torna la "Tevere-Tamigi"
Si disputerà domenica 21 settembre nelle acque del lago di Corbara, presso il centro remiero in Salviano di Baschi, la quinta edizione della regata internazionale di canottaggio “Tevere-Tamigi”, cui prenderanno parte equipaggi maschili e femminili di Oxford, Cambridge e London Imperial College e rappresentanti di tutti i circoli romani: Circolo canottieri Aniene, Circolo canottieri Lazio, Circolo canottieri Roma, Circolo canottieri Tirrenia Todaro, Circolo canottieri DLF Roma e Reale Circolo canottieri Tevere Remo. Il confronto tra gli armi italiani e inglesi prenderà il via (alle ore 10 di domenica) con gli “open” femminili, proseguirà con i “masters” maschili e si concluderà con la finale “misto” Coppa Regione Umbria e con le sfide “open” e “masters” Tevere-Tamigi”. Organizzato congiuntamente dal “Parco Fluviale del Tevere” e dal Comune di Baschi, il trofeo Tevere-Tamigi è patrocinato dalla Regione Umbria, dalle Province di Perugia e di Terni e dai Comuni di Orvieto e di Todi. “Obiettivo della manifestazione – spiega il presidente del Parco, Emidio Costanzi – è la valorizzazione a livello nazionale ed europeo delle caratteristiche ambientali, culturali e sociali del territorio in cui opera il Parco del Tevere”. Nel sottolineare che la presenza di tutti i circoli di canottaggio romani e del terzo club inglese qualifica la competizione, il presidente Costanzi afferma che “la manifestazione vuole essere una concreta possibilità di rilancio del Lago di Corbara per lo svolgimento di gare di canottaggio ed anche l’occasione di una qualificazione turistica dei territori del Parco”. “D’intesa con il Sindaco di Baschi, Isauro Grasselli (quale responsabile del centro remiero di Salviano) – ha concluso il Presidente del Parco Fluviale del Tevere – stiamo lavorando per il rilancio definitivo dell’intero programma sportivo che sarà portato avanti attraverso ulteriori contatti con il delegato regionale della Federazione Italiana di Canottaggio Umbria e dall’apertura a probabili presenze di testimoni di altri parchi italiani”.

20/9/2003 ore 13:30
Torna su