Giovedì 24/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:14
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Cambierà il limite di velocità sul raccordo Terni-Orte: da 90 a 110 orari, ma ancora non è ufficiale
Cambia il limite di velocità sul raccordo autostradale Terni-Orte che dagli attuali 90 orari passerà a 110. Si tratterà di una svolta fondamentale che permetterà alle migliaia di automobilisti che percorrono ogni giorno l’importante arteria di vincere una loro personale battaglia. Finirà così anche l’incubo degli autovelox e dei laser che negli ultimi hanno mietuto migliaia di vittime soprattutto nel tratto compreso tra la galleria di San Pellegrino e l’imbocco per la E/45. Ed è in difesa di quanti sono ad oggi si sono visti recapitare a casa multe per eccesso di velocità che interviene il consigliere repubblicano Piero Fiordi, un “esperto” della materia per essere stato per decenni il comandante della polizia municipale di Narni. “Dopo tante sollecitazioni ora finalmente qualcuno si è accorto che il limite di 90 orari su una strada del genere era veramente troppo basso-attacca Fiordi- e che la velocità di 110 Km/h non è da considerarsi pericolosa. Ma non sarebbe stato più opportuno adeguare il limite di velocità prima di iniziare i controlli con l’autovelox? Perché solo oggi si è ritenuta quella strada adeguata a sostenere una velocità più alta ed in passato l’ente proprietario ed altri organi preposti al controllo delle strade l’avevano considerata non idonea a superare questo fondamentale esame? Non mi pare che nel frattempo qualcuno abbia provveduto ad apportare modifiche strutturali all’arteria, che ne abbiamo migliorato gli standard di sicurezza e quindi mutato alcuni tratti ritenuti in passato pericolosi; anzi è tutto rimasto come prima e soltanto l’installazione dei cartelli che indicano la nuova velocità cambieranno lo scenario lungo le due corsie del raccordo. Dico allora che non è giusto che in passato tanti automobilisti abbiano dovuto pagare multe salate per avere superato di pochi chilometri il limite dei 90. Con l’elevazione a 110 km/h del limite si ridurranno drasticamente le “speci cacciabili”, mi chiedo se il comune di Narni avrà ancora interesse a spedire sul Ra.To. le pattuglie dei vigili, che a quel punto dovrebbero star lì molto più tempo per beccare i trasgressori perché capiterà più raramente che qualcuno “sfori” i nuovi limiti in modo tale da superare la taratura delle macchinette elettroniche in dotazione delle forze dell’ordine”.
5/7/2004 ore 17:15
Torna su