Lunedì 23/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Calvi dell'Umbria: incredulità e sgomento tra i paesani per l'aggressione a don Luiz, la notte prima qualcuno aveva appiccato il fuoco alla sacrestia
Santa Maria della Neve come una via di un sobborgo londinese, dove storiacce come quella accaduta ieri notte, da quelle parti sono all'ordine del giorno. E' stato un brutto risveglio quello di ieri per gli abitanti del piccolo borgo che si snoda lungo la provinciale che collega Magliano Sabina con Montebuono. Un risveglio che per alcuni di loro è stato anticipato dagli insoliti rumori provenienti dalla zona dove si trova la chiesa del paese, che in piena notte si è riempita di gente. Don Luiz era da circa un anno il vice parroco della frazione e tutti gli volevano bene; il giovane prete sudamericano si era integrato alla perfezione e dunque la notizia del suo accoltellamento ... leggi su TERNIEPROVINCIA.COM
13/9/2008 ore 5:10
Torna su