Venerdì 19/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:03
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Scuola: dal Pnrr oltre 9 milioni di euro per le superiori, a Narni 110.000 euro per l'Itc
La Presidente Laura Pernazza ha firmato nei giorni scorsi gli accordi di concessione tra Provincia di Terni e Ministero dell’istruzione che danno il via libera ai fondi Pnrr per gli interventi nelle scuole superiori. Si tratta di un vasto programma di lavori per un importo complessivo di 9 milioni 366mila e 489 euro per i quali la Provincia è stata individuata come soggetto attuatore per funzioni e caratteristiche istituzionali. “E’ un risultato di grande importanza per la scuola, sia in termini di progetti che di risorse disponibili”, dichiara la presidente Pernazza che sottolinea il ruolo della Provincia nella gestione dei fondi Pnrr. “E’ il giusto riconoscimento per il ruolo che l’ente svolge sul territorio in materie fondamentali come quelle della scuola, un settore sul quale c’è, da parte nostra, massima attenzione per migliorare continuamente le strutture sia come sicurezza che come fruibilità degli spazi, anche in funzione della didattica”. Le scuole finanziate – Su Terni i fondi Pnrr verranno utilizzati all’Itt per lavori di manutenzione straordinaria del corpo principale e delle officine (oltre 152mila e 600 euro), al liceo classico Tacito (2 milioni e 475mila euro) per il miglioramento antisismico, all’Ipsia Pertini (550mila euro) per l’adeguamento funzionale e logistico della nuova ala dell’edificio e per il miglioramento antisismico alle officine, al Casagrande-Cesi, piazzale Don Bosco (oltre 1 milione e 330mila euro), per l’adeguamento antisismico, all’Angeloni (2 milioni e 363mila euro) sempre per adeguamento antisismico e al liceo artistico di Via Croce (77mila euro) per il miglioramento dei servizi e dispositivi antincendio. Ad Orvieto lavori all’Itc (328mila e 500 euro) per la sostituzione degli infissi, al liceo classico Gualterio (215mila e 280 euro) interventi di ottimizzazione energetica con tamponamento in muratura della scala di sicurezza in ferro, sostituzione degli infissi e tinteggiature. All’Itg (50mila euro), previsto il completamento dei lavori di adeguamento antincendio e all’Ipsia (1 milione e 708mila euro) l’adeguamento antisismico e antincendio. A Narni infine, all’Itc (110mila euro) verranno eseguiti interventi di completamento per la sicurezza antincendio.
18/2/2023 ore 4:33
Torna su