Lunedì 18/10/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:13
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Quindicenne marina la scuola per recarsi a Milano, la Polizia lo rintraccia sull’autostrada e lo riconsegna ai suoi genitori
Voleva andare a Milano, ma non aveva detto nulla in casa. E' stato intercettato dalla polizia stradale e riaffidato ai suoi genitori. Protagonista un quindicenne romano. L'episodio è accaduto nella mattinata di martedi 28 settembre lungo l'Autosole, fra i caselli di MaglianoSbina ed Orte. Qui una pattuglia della Polizia Stradale di Orvieto ha notato un ragazzo che camminava a piedi sulla corsia di emergenza. Immediatamente gli agenti si sono fermati per appurarne i motivi, chiedendo quindi al giovane come mai si trovasse da solo in quel luogo data la sua giovane età. Senza alcuna esitazione, il ragazzo rispondeva tranquillamente di aver compiuto da poco 15 anni e che, all’insaputa dei suoi genitori, non si era recato a scuola perché voleva raggiungere la città di Milano. A questo punto gli agenti, dopo aver instaurato con lui un sereno dialogo, convenivano che il suo intento non era realizzabile in quelle condizioni e che, necessariamente, avrebbero dovuto avvertire i suoi genitori per poi fare rientro a casa. Quindi il ragazzo, veniva accompagnato presso gli uffici della Polizia Stradale di Orvieto, dove, dopo aver fornito il numero di telefono della madre, è stato raggiunto dai suoi genitori e, dopo un caloroso abbraccio, hanno fatto tutti insieme ritorno a casa.
29/9/2021 ore 11:19
Torna su