Domenica 03/07/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni verso le elezioni: sono ben 171 gli aspiranti consiglieri comunali che vanno a caccia di preferenze
Sono ben 171 i candidati consiglieri comunali alle prossime amministrative di Narni. Un numero considerevole se si pensa che solo 16 di loro avranno il privilegio di essere eletti dai cittadini. Si dice che la gente si è allontanata dalla politica, ma a giudicare da un così alto numero di candidati verrebbe da pensare che Narni viaggia in una direzione opposta rispetto al trend nazionale. Fa quindi piacere notare che così tanti cittadini abbiano deciso di mettersi disposizione per quello che viene definito il "bene comune". Nello specifico, Lorenzo Lucarelli, candidato del centrosinistra, potrà contare sull'appoggio di ben cinque liste (Pd, M5S, Psi, Unità per Narni Lista Civica Ecologista e Lista Civica Lucarelli Sindaco). In totale sono 80 gli aspiranti consiglieri, ognuno dei quali sta facendo la sua personale campagna elettorale che porterà acqua al mulino di Lucarelli. Risponde Cecilia Cari con le sue quattro liste di appoggio: Forza Italia, Lista Salvini per Narni, Fratelli d'Italia e Lista Rinascimento. In totale sono 62 gli aspiranti consiglieri comunali che sosterranno la causa della Cari. C'è poi Roberto Pei appoggiato da Rifondazione Comunista, con un'unica lista all'interno della quale figurano 16 candidati consiglieri. Maurizio Bufi, appoggiato da "Azione", viene sostenuto da una lista formata da soli 13 candidati consiglieri. La campagna elettorale è in corso. Ognuno di questi 171 candidati, sta setacciando il territorio alla ricerca di preferenze. Non sarà un lavoro facile, perchè alla fine tra centro storico, Narni Scalo e frazioni, gli aventi diritto al voto sono quelli e non più. E per molti cittadini diventerà imbarazzante dover dire di "si" a più di qualche candidato, magari di sponda opposta, pur di non deludere nessuno. Anche questo fa parte dei giochi.
17/5/2022 ore 2:25
Torna su