Mercoledì 23/06/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:13
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo, nuovi allagamenti, interviene la Lega: "colpa della scarsa pulizia della rete fognaria e dei tombini"
Gli allagamenti in alcune zone di Narni Scalo, in occasione di nubifragi, non sono una novità. E' successo molte volte in passato e continua a succedere. L'ultimo episodio, che ha richiesto l'intervento dei vigili del fuoco, si è verificato nella mattinata del 7 ottobre. Il sottopasso di via della Doga si è riempito d'acqua ed i pompieri sono dovuti intervenire per consentire a due automobilisti di uscire dai mezzi. Sulla questione interviene David Veller, referente della Lega Narni per il Comprensorio Flaminia. "Ogni volta che piove più del previsto - afferma Veller -, alcune vie di Narni Scalo, si trasformano nel letto di un fiume, creando disagi alla circolazione ed ai pedoni. Ci arrivano continue segnalazioni dai cittadini i quali lamentano una scarsa pulizia della rete fognaria, con i tombini completamente otturati. Spesso numerosi cittadini - continua la nota -, sono costretti ad armarsi di calosce e pala e mettersi a pulire i tombini ostruiti e le vie di comunicazione rese inagibili dall’acqua e dal fango. Questa mattina (mercoledi 7 ottobre ndr) l’ennesima situazione al limite, con allagamenti dei marciapiedi e dei sottopassaggi e con delle persone rimaste bloccate in auto, le quali hanno dovuto attendere l’intervento dei Vigili del Fuoco, per non parlare dell'acqua che ha più volte lambito l’ingresso di alcuni negozi di via Tuderte. La situazione insomma è insostenibile. L’impressione degli abitanti – continua Veller -, è che la pulizia svolta dagli addetti del Comune sia molto superficiale e non garantisca un efficiente deflusso delle acque. Consigliamo al Sindaco, molto bravo a raccogliere consenso con gesti simbolici, con post e comunicati ad effetto su Facebook, di iniziare ad amministrare il territorio con azioni concrete, che migliorino davvero la vita dei suoi concittadini. Da parte nostra vigileremo, affinché si cominci davvero ad agire per il bene di tutti i narnesi".
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
7/10/2020 ore 17:20
Torna su