Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:44
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: nuovo restauro del chiostro di S. Agostino grazie al progetto Ciliegiolo for Art di Leonardo Bussoletti
Venerdi 4 settembre verrà svelata la lunetta riguardante la vita di sant’Agostino del Chiostro dell’ex Convento di Sant’Agostino di Narni. la lunetta è stata restaurata da Simone De Turres grazie al progetto "Ciliegiolo for Art" della cantina Leonardo Bussoletti di Narni. Il lavoro e le didascalie redatte, per facilitare la lettura del ciclo decorativo, saranno presentati con un evento riservato alla stampa che si arricchirà di una degustazione di vecchie e nuove annate Leonardo Bussoletti. la serata sarà guidata dal giornalista enogastronomo Antonio Boco. Conduttore della serata, direttamente da 'Decanter' di Rai Radio Due, il gastronomo Andrea Amadei. Questo è il secondo importante momento del progetto "Ciliegiolo for Art" che, grazie al contributo delle vendite dello '05035 Iuvenali Sisti' di Leonardo Bussoletti, si prefigge di restaurare l’intero ciclo decorativo del Chiostro dell’ex Convento di Sant’Agostino di Narni. "L’acquisto della bottiglia - spiegano gli organizzatori dell'evento -, rende immediatamente partecipi del progetto e il 'QR Code' posto nella retroetichetta permette di seguire l’avanzamento dei lavori. Un progetto che vuole rendere omaggio al territorio evidenziando il forte legame che contraddistingue l’azienda a partire dalla scelta di lavorare solo con vitigni storici". Le 33 grandi lunette del Chiostro dell’ex Convento di Sant’Agostino raffigurano “Storie della vita di santi e beati agostiniani”, in particolare si tratta degli episodi più importanti della vita di san Nicola da Tolentino e di sant’Agostino, oltre ad una serie di raffigurazioni di altri santi e beati cari all’ordine agostiniano. Eseguite nel corso del sec. XVIII, sono state affrescate probabilmente dall’artista che ha realizzato molte pitture all’interno della chiesa, individuato dagli studiosi nel narnese Federico Benincasa. Il restauro ha interessato, inoltre, le antiche cantine dove già gli Agostiniani facevano il vino, luoghi che sono diventati la cantina storica di Leonardo Bussoletti, prezioso ricovero per tutte le annate dell’azienda fin dalla sua fondazione.
(Nella foto Leonardo Bussoletti, titolare della cantina che organizza l'evento)
27/8/2020 ore 13:29
Torna su