Giovedì 16/09/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:27
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: il Lions Club dona un programma di "Scoring" al Servizio di neuropsichiatria infantile della Usl 2
Nuovo importante e significativo gesto di solidarietà da parte del Lions club Narni. L'ente, da sempre attenta alle esigenze del territorio, ha donato al Servizio di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza del Distretto di Narni-Amelia, con sede in Narni Scalo, una importante strumentazione. Si tratta di un programma (Aseba) che si utilizza per effettuare lo scoring (punteggio) computerizzato per la prevenzione, diagnosi e cura dei disturbi neuropsichiatrici che affliggono in modo peculiare le fasce giovanili e le loro famiglie. Patologie, queste, che sono significativamente emerse nel lungo periodo della pandemia con pesanti riflessi proprio nella sfera adolescenziale. L’iniziativa ha comportato un esborso di oltre 800 euro. Dal Lions Club Narni arriva il "particolare ringraziamento al personale sanitario del Distretto per la professionalità manifestata in questo delicato settore".
CHE COSA E' IL PROGRAMMA "ASEBA"
Si tratta di un sistema informatico avanzato che consente un migliore inquadramento diagnostico nell'ambito della psicopatologia dell'area minori e per effettuare screening su ampia fascia della popolazione. "Il programma 'Aseba' - spiega Francesca Arcangeli, dirigente medico presso il servizio di Neuropsichiatria Infantile di Narni ed Amelia dell’Azienda Usl Umbria 2 - è stato ideato dallo psicologo americano Thomas Achenbach ed è una raccolta di strumenti standardizzati per la valutazione dei problemi emotivo-comportamentali e, in alcuni casi, delle competenze sociali, di soggetti appartenenti a un’ampia fascia d’età. I questionari possono essere compilati dai care-givers, dagli insegnanti e dagli stessi ragazzi, permettendo così di raccogliere informazioni nei diversi contesti di vita". Il direttore generale della Usl Umbria 2 Massimo De Fino ha rivolto un sentito ringraziamento ai soci del Lions Club di Narni per questa ennesima testimonianza di vicinanza e sostegno alle strutture e ai professionisti dell’azienda sanitaria. "Un gesto prezioso di generosità e di impegno sociale che consente una migliore risposta assistenziale ai minori in cura presso le nostre strutture di neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza".
(Nella foto un momento della donazione, con alcuni membri del direttivo del Lions Club ed alcuni dipendenti del Distretto Sanitario di NarnI Scalo)
13/9/2021 ore 4:03
Torna su