Sabato 20/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:36
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: fino al 15 ottobre al San Domenico ed a Palazzo dei Priori mostra di arte contemporanea
Si chiama “Presenze d’arte contemporanea”, ed è la mostra che sottolinea lo stretto legame ideale fra la sociologia e le moderne espressioni della creatività. La mostra anche quest’anno si è integrata nel Festival della Sociologia. L’ottava edizione sul tema “La maschera, il volto e la costruzione dell’altro. Nuovi scenari nella società italiana” si è svolta nel commosso ricordo della professoressa Maria Caterina Federici, ideatrice e direttrice scientifica della manifestazione, prematuramente scomparsa. La mostra è stata inaugurata il 6 ottobre all’auditorium Bortolotti con gli interventi di Raffaele Federici, Domenico Secondulfo, Mauro Pulcinella, Mariacristina Angeli e la performance sul palco, silenziosa ma efficace, di Francesca Ascione. L’esposizione, aperta fino al 15 ottobre, si snoda tra il San Domenico e i sotterranei di palazzo dei Priori. La direzione artistica è di Mauro Pulcinella, la curatrice è Mariacristina Angeli. “La collaborazione con le scuole e con altre realtà locali - dice Mariacristina Angeli - fa si che il festival coinvolga ogni anno sempre più presenze del territorio e contribuisca alla crescita culturale del nostro tessuto sociale”. “Tutta la storia dell’arte è un gioco di rappresentabilità, espone la vita, maschera la vita, ne esalta alcuni tratti, ne nasconde alcuni, la narra, la fa vivere e vibrare, la drammatizza o ne propone la fine. Non fornisce solo uno o più concetti che sempre più e dovrebbero sintetizzare qualcosa, ma propone immagini agenti, ossia dinamiche che colmano i vuoti, che propongono altri vuoti, che mascherano il volto del bios”. Così Raffaele Federici sintetizza il senso della mostra nella sua articolata presentazione. Le esposizioni si animeranno con presentazioni di libri all’auditorium Bortolotti con la presenza degli autori e di altri illustri ospiti: Giovedì 12, ore 18 “L’adolescente nella sua realtà sociale e familiare” di Pietro Paolo Marconi.
Venerdì 13, ore 18, ”L’Isola greca” di Francesco Franceschini.
Sabato 14, ore 18, discussione su temi attuali liberi e sulla parola Reciprocità, lettura di racconti estemporanei.
Domenica 15, ore 17, “Grande luna di agosto” di Sergio Posati.
In esposizione ci sono le opere degli artisti Ugo Antinori, Roberto Rapaccini, Emanuele Stracchi, Francesca Ascione, Franca Bernardi, Mela Boev, Diletta Boni, Emanuela Caso, Giulia Ceccarani, Fabiola Cenci, Fiorella Ciampa, Raffaele Federici, Marco Gerani, Sergio Gotti, Kamila Kerimova, Emiliano Luciani, Barbara Lunetti, Melissa Marchetti, Emanuele Marsigliotti, Donatella Moriconi, Piero Passone, Alessio Patalocco, Elisa Pietrelli, Roberto Pileri, Mauro Pulcinella, Nicola Renzi, Domenico Secondulfo, Kay Sorai, Maria Grazia Tata, Irene Veschi, Luigi Virili, Anna Rita Zoffoli Visaggio. Presenti anche Sergio Mario Illuminato, Antonella Mosca, Michele Vasca, Rosa Maria Zito dell’accademia delle Belle Arti di Roma, le classi quinte degli indirizzi ‘Arti Figurative, Audiovisivo e Multimediale, Design Metalli e Oreficeria’ del Liceo Artistico ‘Orneore Metelli’, l’istituto d’istruzione superiore Gandhi e ConCreta - Gli artigiani dei centri diurni il Faro e il Cirp Porchiano.
12/10/2023 ore 2:35
Torna su