Lunedì 27/05/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Corsa all'Anello: tutti i numeri della 55esima edizione della festa
Numeri molto importanti, che permettono alla 55esima edizione della Corsa all'Anello di Narni, di passare agli archivi tra la soddisfazione generale di organizzatori ed addetti ai lavori. Dall'associazione che gestisce la manifestazione fanno sapere che sono state in tutto 62.000 visualizzazioni sul sito per 13.000 visitatori. Oltre 38mila sono stati gli utenti raggiunti su Instagram, con un aumento del 20% dei follower totali in soli due mesi, 438.000 su Facebook. Seguitissimi anche gli streaming tra i quali spicca la gara equestre con 1.500 spettatori in diretta (tra Facebook e Youtube) e 125mila visualizzazioni e il 'live' di chef Max Mariola con numeri da capogiro, un milione e mezzo di visualizzazioni e 40.000 'like', 1.100 i download per la nuova 'app' con feedback più che positivi. 'Sold out' al Campo de' li Giochi con 2.500 persone sugli spalti. Sono dunque questi i numeri della festa narnese durante i 21 giorni di durata, ovvero dal 24 aprile al 14 maggio. "Un bilancio da record - si legge nel comunicato -, che ha superato anche la migliore delle aspettative, confermando la Corsa all’Anello non solo giostra di alto profilo tra le più seguite e accattivanti del centro Italia, e con un aumento di presenze cresciuto costantemente negli ultimi anni e che, in questo 2023, nel ponte del 25 aprile ha raggiunto l’apice di pubblico - grande veicolo per l’indotto economico del territorio, con le strutture ricettive di Narni e dintorni assediate da turisti".
LA SODDISFAIONE DELLA VICE-PRESIDENTE PAOLA BENEDETTI
"Dopo la pandemia questa è la prima edizione veramente completa – le parole della vice-presidente - perché alle precedenti, seppur svolte, mancavano dei tasselli. Anche nel 2022 con meno restrizioni c'erano comunque ancora alcune norme da rispettare. Per noi tornare a pieno regime ha rappresentato un impegno notevole, considerata poi la lunghezza di ventuno giorni. Siamo molto felici della numerosa affluenza a tutti gli eventi, con la presenza di numerose persone provenienti anche da fuori regione che hanno potuto condividere con noi grandi emozioni. Tra l'altro, come lo scorso anno, abbiamo registrato un tutto esaurito al 'Campo de' li Giochi' e questo non può che essere un'ulteriore soddisfazione per noi. Certo il maltempo ha provato a metterci i bastoni fra le ruote ogni tanto, ma per fortuna siamo riusciti comunque a concludere la Corsa all’Anello nel migliore dei modi".
LA PAROLA A EMILIANO LUCIANI
Particolarmente soddisfatto anche Emiliano Luciani, responsabile della comunicazione per questa edizione che ha visto la realizzazione di una serie di progetti che erano in cantiere per questo 2023. "In primis - spiega - quello riguardante l’inaugurazione in pianta stabile del Museo multimedievale, che sarà aperto al pubblico tutto l’anno, poi il restyling del sito in tempi molto rapidi, con l’ottima migrazione dei contenuti precedenti che sono stati tutti mantenuti, reso ora più fruibile e user-friendly. Siamo riusciti anche a lanciare l’app ufficiale che funziona già molto bene in questa sua prima versione e che non potrà che migliorare nei prossimi anni. Gli utenti hanno apprezzato moltissimo alcune sezioni in particolare, 'Programma' e 'In taberna', ma c’è stato un uso frequente anche della 'Biglietteria' e 'Parcheggi'. Altro passo importante è stata l’integrazione dell’interprete lis durante la gara equestre al 'Campo de' li Giochi', grande vanto della Corsa all’Anello che mira a trovare sempre più modi per essere in linea con il concetto di inclusività – concetto a cui l’associazione tiene in particolar maniera – Una collaborazione con l’Ens (Ente nazionale sordi ets aps) - sezione provinciale di Terni che verrà sviluppata più ampiamente nei prossimi anni. Sempre per quanto riguarda la gara equestre abbiamo messo in opera l’unione tra streaming e speakeraggio, andando a creare una vera e propria cabina regia, che potrebbe essere utile anche per altri eventi a venire".
23/5/2023 ore 4:05
Torna su