Mercoledì 19/06/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:20
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Bruschini sul castello di San Girolamo: "il Comune ci dica a che punto stanno le cose"
Sergio Bruschini (FI) chiede di sapere che fine farà il castello di San Girolamo. Ovvero, se gli attuali proprietari intendono ristrutturarlo e quale destinazione d'uso vogliono dargli. Il consigliere comunale di opposizione si rivolge al sindaco per avere notizie sul vecchio castello narnese. "Sono anni che esso versa in uno stato di completo abbandono - afferma -, ed i cittadini si domandano legittimamente quale sarà il suo destino. Una particolare storia lega la cittá  a questo complesso, sia per la sua maestosità sia per i tanti ricordi che esso suscita in quella fetta di narnesi che dentro a quel castello hanno vissuto lunghi anni della loro gioventù. Oggi esso non è più proprietà del comune in quanto è stato ceduto a privati nel lontano 2010 con una convenzione che prevedeva determinati vincoli e destinazioni di utilizzo. L'idea doveva essere quella di trasformarlo in un albergo di categoria superiore. Vicende giudiziarie hanno ad un certo punto bloccato ogni cosa. Oggi il castello è tornato nuovamente nelle disponibilità degli  acquirenti. Torna quindi l'interesse per il suo destino, sia per scongiurarne il completo stato di abbandono peggiorato anche dal proliferare della vegetazione che ha invaso ogni ambiente determinando forti danni alle strutture, sia perché non ininfluente per lo sviluppo della città risulta essere il suo utilizzo futuro. Domandiamo quindi all’amministrazione di informare i cittadini di quale è lo stato dell'arte del suo utilizzo". Bruschini butta poi là una serie di domande. "Chi sono oggi i proprietari del castello? Quali sono le loro intenzioni? Si pensa ad una nuova vendita, o magari ad una ristrutturazione dell'immobile? Si pensa ancora di trasformare il castello in un albergo? La convenzione stipulata a suo tempo è ancora valida? L'amministrazione - conclude l'esponente di Forza Italia -, per quanto di sua competenza ci fornisca questi elementi di conoscenza. I cittadini hanno il diritto di essere informati sul futuro del castello visto che diversi segnali di un nuovo interesse sembrano essersi finalmente risvegliati".
17/5/2024 ore 3:15
Torna su