Mercoledì 25/05/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:00
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Lite in famiglia, i carabinieri denunciano un 24enne per minacce rivolte alla compagna
Lite in famiglia nella serata di lunedi 30 novembre in un'abitazione di Terni. Stando a quanto riferiscono dall'Arma i protagonisti della vicenda sarebbero i componenti di una famiglia composta da una giovane coppia ed un bimbo di pochi mesi. Sarebbero stati i familiari della ragazza a chiamare il 112 ed a riferire della lite. Questi hanno richiesto l’intervento di una pattuglia perché, avrebbe riferito ai militari, il convivente della figlia, andato via da casa dopo un forte litigio avvenuto nel pomeriggio, era ritornato intorno alle 23, minacciando la donna di morte. All’arrivo della pattuglia della Sezione Radiomobile l’uomo si sarebbe dato alla fuga nei campi circostanti per poi essere rintracciato intorno alle 2 di notte sempre nei pressi dell’abitazione della donna. L’uomo, un 24enne incensurato, è stato denunciato per le minacce, che lo stesso aveva indirizzato alla fidanzata anche tramite messaggi telefonici, ed i carabinieri hanno inoltre provveduto al ritiro cautelativo dei fucili da caccia che lo stesso deteneva presso l’abitazione dei suoi genitori. Lo stesso è stato anche sanzionato amministrativamente per la violazione della normativa anti Covid in vigore.
1/12/2020 ore 13:06
Torna su