Domenica 14/04/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 12:35
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Da Roma a Narni per incassare il reddito di cittadinanza senza averne diritto: denunciati in quattro
Un viavai sospetto che ha indotto i carabinieri a vederci chiaro. E' successo nei pressi dell'ufficio postale di Narni Scalo dove i militari del Norm di Amelia hanno notato degli strani movimenti da parte di alcune persone. La vicenda - riferiscono dal comando provinciale dell'Arma - è iniziata lo scorso 31 gennaio quando una pattuglia ha notato due uomini e due donne, che entravano ed uscivano dalle Poste di Narni Scalo. Un movimento sospetto che ha indotto i militari ad entrare in azione ed a chiedere loro i documenti. I quattro, tutti cittadini dell’est Europa, avrebbero riferito di essere arrivati da Roma e di essere a Narni per ritirare le loro carte per il reddito di cittadinanza. La circostanza è apparsa singolare, tanto che i militari hanno deciso di approfondire la questione. Le verifiche, come primo risultato, hanno fatto sospendere – da parte dell’Inps di Roma – le carte di reddito. Gli accertamenti sono proseguiti con l’acquisizione dall'Inps e dall'Agenzia delle Entrate di tutta la documentazione che avrebbe dimostrato che i quattro romeni "avevano falsamente dichiarato di essere residenti a Roma – spiegano sempre i carabinieri - mentre nessuno di loro aveva mai avuto la residenza sul territorio nazionale italiano". Per questo i quattro sono stati denunciati con il contestuale blocco dell’erogazione del sussidio per 17.800 euro.
9/6/2023 ore 16:10
Torna su