Giovedì 23/05/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Iniziati i corsi di formazione gratuiti per gli operatori del turismo e della ricezione
Sono stati inaugurati a Narni i corsi di formazione gratuiti DigiTrails indirizzati agli operatori della filiera turistico-ricettiva. I corsi, che si svolgono al Digipass in presenza o da remoto, sono promossi dall’Amministrazione comunale. Essi Alla loro organizzazione hanno collaborato Api Servizi srl, agenzia formativa di Confapi - Confederazione Italiana Piccola e Media Industria Privata di Terni e European Grants International Academy srl di Foligno. Il percorso prevede lezioni, per circa 50 ore di durata suddivise in 'blocchi' che andranno avanti fino alle metà del prossimo mese di giugno, in materia di marketing per il turismo digitale, per l’accessibilità e la sostenibilità ed è integrato anche da elementi di storia narnese funzionali all’accoglienza turistica. La messa a terra di questi corsi rientra tra gli obiettivi di un programma di miglioramento dell’ospitalità turistica. A partire dallo scorso dicembre, infatti, il Comune di Narni si è dotato di un tavolo di monitoraggio permanente sul tema, il quale mette insieme membri e collaboratori della struttura comunale, gestori dei contenitori culturali della città, nonché altri soggetti attivi in materia di turismo che vogliano portare il loro contributo. È stato proprio questo tavolo a sondare preventivamente preferenze e disponibilità degli operatori, al fine di organizzare al meglio l’opportunità formativa secondo le reali disponibilità ed esigenze degli esercenti. "Siamo molto contenti – ha detto Giovanni Rubini, Assessore agli eventi turistici -, di essere riusciti ad occupare in poco tempo tutti i posti disponibili (una quindicina ndr) per il corso. Ringraziamo il direttore di Confapi Cesare Cesarini, con il quale stiamo già pensando ad una seconda edizione dopo l’estate, per continuare a migliorare la nostra offerta turistica e soprattutto per mantenere attivo un fondamentale canale di confronto con tutti gli operatori della filiera".
21/3/2023 ore 12:35
Torna su