Giovedì 16/09/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:59
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Arrestato con l'accusa di "tentata prostituzione minorile" il 74enne che aveva molestato due ragazze sedicenni
Si è concluso con un arresto l'episodio accaduto nel pomeriggio di giovedi 30 luglio in una via del centro storico di Terni. Protagonista della vicenda un uomo di 74 anni accusato di avere molestato due ragazze minorenni. Sono stati i carabinieri della stazione di Terni a trarre in arresto l'uomo "nella flagranza dei reati di 'tentata prostituzione minorile' e di 'violenza sessuale in danno di minore degli anni sedici'". L'anziano, residente a Terni, sarebbe già noto alle forze dell’ordine.
I FATTI
Intorno alle 17.20 circa di giovedi 29 luglio, due militari impegnati nel servizio di “Carabiniere di quartiere” venivano inviati, dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale, in piazza Solferino dove era stata segnalata, da numerosi cittadini che avevano chiamato il 112, l'aggressione in danno di due ragazze da parte di un uomo anziano. Giunti sul posto, i militari identificavano le due giovani, entrambe studentesse sedicenni, le quali riferivano ai militari che poco prima, mentre si trovavano sedute sui dissuasori in marmo di piazza Ridolfi, erano state avvicinate con un pretesto dall’anziano il quale aveva offerto loro del denaro in cambio di prestazioni sessuali, contemporaneamente toccandogli le gambe. Le due giovani erano sfuggite alle attenzioni dell’uomo che, tuttavia, non desistendo dai suoi intenti le aveva seguite in bicicletta. Sempre stando a quanto riferiscono dal comando provinciale dei carabieri, alcuni amici, coetanei delle ragazze, accortisi di quanto stava accadendo riuscivano a bloccare l’anziano in attesa dell'arrivo dei carabinieri ai quali lo consegnavano, sottraendolo alla gente che, nel frattempo, si era assiepata richiamata dalle urla. L’uomo, dopo essere stato portato in caserma è stato tratto in arresto e condotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare, così come disposto dalla Procura della Repubblica di Terni.
30/7/2021 ore 17:07
Torna su