Venerdì 19/08/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 16:56
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Fa troppo caldo in casa, in due evadono dagli arresti domiciliari ma vengono sorpresi e denunciati dai carabinieri
Due giovani di 26 e 32 anni, che erano sottoposti al regime degli arresti domiciliari, sono stati denunciati dai carabinieri per "evasione". Secondo quanto ricostruito nel momento dei controlli, a cura della sezione radiomobile ternana, i due non sarebbero stati trovati in casa. Di conseguenza entrambi sono stati nuovamente sottoposti ai domiciliari e per il recidivo è stato richiesto un aggravamento della misura cautelare. Il caldo di questi giorni ha probabilmente fatto la sua parte o, almeno, è stata una scusa meritevole di nota secondo due uomini da tempo sottoposti al regime degli arresti domiciliari. Fatto sta che, al momento dei controlli da parte della sezione radiomobile della compagnia Carabinieri di Terni, i due uomini non sono stati trovati in casa. Il primo, un 26enne marocchino, più volte evaso dai domiciliari, è stato trovato sulle scale del condominio di residenza intento a fumare una sigaretta. Il secondo, un 32enne egiziano, è stato rintracciato lungo la strada limitrofa alla sua abitazione a passeggiare, alla ricerca di un pò di frescura.
5/7/2022 ore 13:23
Torna su