Lunedì 27/06/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:38
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Distraggono una donna appena uscita dal supermercato con il "trucco delle monetine" e le rubano la borsa con dentro il portafoglio
Lo chiamano il "trucco delle monetine" e consiste in una forma di raggiro effettuata da malviventi che si piazzano fuori dai supermercati. Si tratta di una tecnica che prevede di distrarre le vittime più vulnerabili, anziane e sole. Queste, uscendo dai negozi con buste o confezioni, sono affaccendate nel caricarle in auto, e vengono dunque colte in un momento di disattenzione. Approfittando del fatto che le donne spesso appoggino le proprie borse sul sedile dell’auto i ladri gettano delle monetine per terra e fingendosi dei passanti, invitano le vittime a raccoglierle. E' in questi brevi attimi che i malviventi riescono a rubare portafogli, borse o altri oggetti di valore. Nell'ultimo caso a subire il furto della borsa con queste modalità è stata una donna che era appena uscita da un supermercato a Montecastrilli. "Dopo essere stata avvicinata da un uomo - si legge in un comunicato dell'Arma -, che aveva richiamato la sua attenzione circa la pretestuosa perdita delle monetine, la poveretta è stata derubata della borsa. Solo successivamente si è accorta del furto ed è tornata all'interno del supermercato per vedere se l'aveva persa. Nel frattempo i ladri, che si è scoperto essere due, non contenti di aver trovato ben 320 euro in contanti nel portafoglio della vittima, si sono recati presso uno sportello Postamat dove hanno prelevato con la carta elettronica della donna altri 6000 euro. Le indagini dei carabinieri sono partite dallo stesso supermercato. Qui i militari hanno recuperato le immagini del sistema di videosorveglianza esterna, che avevano immortalato l’azione criminosa nella sua interezza, e quelle dello sportello Postamat dell’Ufficio postale di Pian di San Martino (Pg), dal quale è stato eseguito il prelievo in denaro contante dalla carta di pagamento trafugata. Da tali immagini è stato possibile risalire all’autovettura a noleggio utilizzata dai due ladri ed alla loro all’identificazione. Si tratta di due trentenni di origini americane, domiciliati a Roma, che sono stati deferiti in stato di libertà per furto aggravato in concorso e indebito utilizzo di carta di credito".
(Foto di repertorio)
18/5/2022 ore 13:30
Torna su