Sabato 20/07/2024
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 07:39
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Cigliano: gli amici di Moreno Gubbiotti scendono in campo per ricordarlo e gli intitolano il campo di calcetto
Una cerimonia semplice, come del resto era il protagonista della giornata che gli amici hanno voluto dedicargli. Una festa, in onore di Moreno Gubbiotti, imprenditore narnese, scomparso improvvisamente il 24 giugno di cinque anni fa. Un nutrito gruppo di persone si sono ritrovate presso gli impianti sportivi di Cigliano di Narni dove era stata organizzata una partita di calcio a 5, al termine della quale il campo principale dell'impianto è stato intitolato a Moreno Gubbiotti. "Tutto ciò è stato possibile grazie a te", recita la targa installata ai bordi del campo, che porta la firma degli "Amici di Cigliano". Va ricordato che Moreno abitava proprio in questo quartiere di Narni e che si è impegnato molto per la realizzazione degli impianti sportivi. In campo, a rendere onore a questo personaggio che a Narni tutti ricordano con affetto, tanti "big" della vita politica, sociale ed economica del territorio. Intanto c'erano ben tre sindaci: gli ex Stefano Bigaroni e Francesco De Rebotti, e quello in carica Lorenzo Lucarelli. I tre, che si sono succeduti a capo del governo cittadino negli ultimi venti anni, sono tutti grandi appassionati di calcio e quando possono non perdono l'occasione per dare quattro calci al pallone. Rimanendo in ambito politico, in campo c'era anche l'assessore Giovanni Rubini. Presenti poi Paolo Garofoli, presidente della Narnese Calcio, società che ha guidato per lunghi anni proprio insieme a Gubbiotti, e Danilo Valenti, vice presidente della Narnese e presidente di Cosp Tecno Service. Era presente alla cerimonia la moglie di Moreno, la signora Manuela, che ha accolto con grande commozione il pensiero avuto dagli amici per onorare la memoria di suo marito. Il rettore del santuario della Madonna del Ponte, monsignor Giorgio Brodoloni, ha benedetto la targa ed ha ricordato la figura di Moreno. Una grande cena, alla quale hanno partecipato decine di persone del quartiere, ha chiuso il pomeriggio di festa.
16/6/2023 ore 12:49
Torna su