Sabato 13/08/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:05
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Barriere architettoniche: dalla Regione soldi ai comuni umbri per eliminarle
"Il Comune di Narni si attivi quanto prima per poter accedere ai contributi regionali ed iniziare l’iter di predisposizione del piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche". Lo chiede Sergio Bruschini (FI) il quale ricorda che "la Regione ha stanziato delle risorse a favore dei comuni per i piani di eliminazione delle barriere architettoniche". "A Narni come in molti altri comuni - afferma Bruschini -, è assente anche se previsto dalla legge, il piano per la eliminazione delle barriere architettoniche. Finalmente dopo aver presentato più di un anno fa come centrodestra un odg sull’argomento al quale ne seguì un altro presentato dalla stessa maggioranza, il consiglio comunale lo scorso 24 marzo approvò all’unanimità un documento che impegnava la giunta ad elaborare e sviluppare il 'Piano Accessibilità' del Comune di Narni, dando seguito ai principi ispiratori ed ai criteri indicati dalla Prima Commissione Consiliare. I contenuti - continua Bruschini -, erano molto chiari e tendevano a predisporre in seno al nuovo bilancio di previsione un capitolo ad hoc che prevedesse il finanziamento del Piano accessibilità comunale. Si parlava anche di inserire il progetto nel prossimo aggiornamento del bilancio di previsione come un nuovo programma di attuazione e di inserire i probabili tempi di realizzazione e di predisporre un garante dedicato. Ad oggi, purtroppo, sia nel nuovo documento di programmazione che nelle more del bilancio di previsione recentemente approvato dalla maggioranza, non abbiamo notizia di quanto deliberato dal consiglio e niente è stato previsto nemmeno nella relazione programmatica di mandato del nuovo sindaco. In questi giorni il Consiglio Regionale dell’Umbria ha approvato il bilancio di assestamento e per la prima volta saranno immesse risorse affinché i Comuni possano iniziare l’iter di predisposizione dei vari piani per l’eliminazione delle barriere. Avevamo visto giusto, quindi, più di un anno fa nel prendere l'iniziativa atta a sollecitare l'approvazione dell’odg, ma a quanto pare di questi documenti la giunta ne ha già fatto carta di archivio. Da quanto detto il consiglio comunale richiama ed impegna la giunta e la nuova amministrazione, stante la situazione favorevole, ad attivarsi per poter accedere ai contributi regionali ed iniziare l’iter di predisposizione del piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche o come chiamato nella delibera dell’odg approvato 'Piano accessibilità, strumento per la gestione e l'abbattimento delle barriere architettoniche e sensoriali di lungo periodo' e rendere Narni a misura di disabile".
2/8/2022 ore 1:40
Torna su