Mercoledì 23/06/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:54
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Allarme Covid-19 a Narni: scoperti 7 nuovi positivi, messa in isolamento una classe della scuola "Umberto I°"
E' allarme Covid-19 a Narni. Nelle ultime ore c'è stato un incremento elevato dei contagi: ben 7, un numero mai verificatosi prima di oggi. A darne notizia è il sindaco Francesco De Rebotti. "Sono risultati positivi al Covid-19 - afferma -, altri sette cittadini narnesi di diversi nuclei familiari, con i quali ho parlato telefonicamente poco fa e mi hanno confermato l'assenza di sintomi significativi. Tutti saranno sottoposti ad isolamento domiciliare obbligatorio ed è in corso, anche per questi casi, la puntuale ricostruzione epidemiologica per individuare gli eventuali contatti. Siamo in presenza di incrementi significativi - aggiunge il sindaco -, con la particolarità che uno dei nuovi casi ha comportato, da parte della Usl, la messa in isolamento domiciliare fiduciario degli alunni di una classe della scuola secondaria di primo grado del plesso 'Umberto I' di Narni centro e di un numero consistente di personale docente (in attesa di conferma). Per questo motivo la Direttrice ha predisposto un orario ridottoo di lezione per sabato 10 ottobre fino alle 11,15. Stiamo predisponendo il servizio di trasporto per la giornata di sabato, calibrato su questo orario di uscita. A tutte le famiglie è stato comunicato il cambiamento di orario. La situazione aggiornata al momento è di 19 positività di cittadini narnesi e 2 positività di cittadini narnesi domiciliati fuori comune. La situazione è ovviamente monitorata continuamente dal sottoscritto in stretta collaborazione con i servizi sanitari". Il sindaco rinnova l’invito a tutta la cittadinanza "ad osservare scrupolosamente le basilari linee di comportamento e precauzioni fin qui adottate e le indicazioni dell'ultimo Dpcm. Particolarmente significativo ed importante - aggiunge De Rebotti-, in particolare per la fascia giovanile, è scaricare ed utilizzare l'App 'Immuni' che permette una più rapida ed efficace individuazione di contatti con casi di positività".
9/10/2020 ore 14:25
Torna su