Mercoledì 28/07/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:40
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: stop a file e disagi, cambiano orari e modalità di ingresso all'isola ecologica di Maratta
"Migliorare in tempi rapidi la gestione dell’isola ecologica del Comune di Narni". Lo chiedono i consiglieri comunali Daniele Latini (Pd), Claudio Ricci (Psi) e Lorenzo Bonifazi (Lista De Rebotti sindaco). I tre pressano amministrazione e Asm al fine di assumere provvedimenti per affrontare i numerosi punti deboli, così li definiscono, dell’isola ecologica di Narni Scalo gestita dall'Asm. Stando a quanto riportano i tre consiglieri, dopo un sopralluogo effettuato con i responsabili della struttura sono state decise alcune iniziative che entreranno in vigore dal 1° aprile e che avranno l’obiettivo di ridurre i disagi. "Lunghe file - sostengono Latini, Ricci e Bonifazi -, ingresso consentito ad una sola persona alla volta, doppio orario di chiusura dei due cancelli che creavano confusione e malumori tra i cittadini, i quali, spesso, dopo aver fatto la fila erano costretti a tornare a casa portandosi indietro i rifiuti, sono tutte cose che verranno eliminate". Al sopralluogo, oltre ai tre consiglieri comunali, erano presenti l’assessore all’Ambiente del Comune di Narni, Alfonso Morelli, il presidente del Consiglio comunale, Giovanni Rubini, il consigliere Michele Francioli, Leonardo Carloni, dirigente del settore igiene ambientale, Mauro Pagliari, responsabile del servizio operativo su Narni ed Emiliano Palestra, responsabile del servizio di prevenzione e protezione dei lavoratori Asm. "Le decisioni prese – informano Latini, Ricci e Bonifazi -, sono state le seguenti: all’isola ecologica potranno entrare contemporaneamente due persone alla volta e non più una, come avvenuto fino ad ora, con un evidente immediato beneficio dell’utenza sui tempi di attesa. I cancelli non saranno più due, con differenti orari di chiusura che hanno ingenerato confusione e lamentele, ma uno solo che chiuderà in maniera chiara ed inequivocabile alle 12 e che consentirà così lo smaltimento della fila. Tutti i cittadini che a quell’ora saranno oltre il cancello potranno tranquillamente aspettare il loro turno e conferire i rifiuti senza più correre il rischio di doverseli riportare indietro. Saranno rimossi tutti i cartelli attualmente posizionati all’ingresso, riportanti indicazioni complicate e spesso contraddittorie e sarà posizionato un solo cartello con indicazioni chiare sia sugli orari che sui comportamenti da tenere anche dai cittadini. Un corretto comportamento da parte di tutti, soprattutto arrivando all’isola ecologica con i rifiuti già differenziati – notano i tre - contribuirà a migliorare il servizio ed eviterà a chi si recherà a conferire di occupare il centro per molto tempo, motivo per il quale si generano disservizi e critiche. Dopo un periodo di osservazione – spiegano ancora - se queste misure non saranno ritenute sufficienti, si valuterà anche il prolungamento dei tempi di apertura di un’ulteriore ora. Questa, però, deve essere proprio l’ultima soluzione, l’estremo rimedio, in quanto un maggior orario di apertura porterà inevitabilmente ad un aumento, anche se decisamente trascurabile, del costo attuale del servizio. Le decisioni prese – concludono i tre consiglieri - vanno nell’ottica del miglioramento del servizio per cercare di ridurre i problemi creatisi e legati anche alle severe procedure anti Covid ma che potranno comunque essere utili anche quando l’emergenza sarà superata".
(Nella prima foto una delle file che si formano da lungo tempo all'ingresso del 'Cos'. Nella seconda foto il vecchio cartello che indicava ai cittadini le modalità di ingresso e di consegna. Il cartello verrà sostituito con le nuove indicazioni)
31/3/2021 ore 3:35
Torna su