Domenica 26/03/2023
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 10:31
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: entro il 2024 verrà realizzata la bretella che collega via Capitonese con la rotonda ex Fina
Quello della viabilità di Narni Scalo rappresenta da decenni un vero e proprio tallone di Achille per le giunte che hanno amministrato la città. Un problema grosso, che continua a rappresentare la classica “patata bollente” che nessuno vorrebbe prendere in mano per evitare di scottarsi. Di idee e di progetti nei decenni scorsi ne sono venuti fuori tanti, ma ad oggi la situazione della viabilità in quello che è il nucleo urbano più consistente dell’intero comprensorio narnese, è rimasta drammaticamente irrisolta. I flussi di veicoli, leggeri e pesanti, che attraversano via Tuderte e le strade ad essa collegate, sono inaccettabili. L’inquinamento che ne consegue mette a dura prova i polmoni di chi abita, studia e lavora in questa zona. Ora sembra che, finalmente, dopo tanti anni di attesa, stia per andare in porto la realizzazione della bretella che metterà in collegamento via Capitonese, all’altezza del primo curvone che si incontra dopo il rettilineo per chi proviene da via Tuderte, con la rotonda della ex Fina. Per ridurre i flussi di traffico questo sarebbe un primo, importante intervento, perché coloro che usciranno dal Rato per dirigersi verso Narni Scalo, non andranno più ad infilarsi dentro la città, ma sarebbero costretti ad andare o verso la zona artigianale e quindi verso strada di Sant’Anna – Marrano – Flaminia, oppure a svoltare a sinistra in direzione del bivio con la Marattana. La nuova bretella, lunga circa un chilometro, sarà una strada a due corsie. La sua realizzazione dovrebbe vedere la luce al più tardi entro il 2024, visto che l’assegnazione dei lavori risulterebbe essere stata prevista entro il 2023.
9/1/2023 ore 3:05
Torna su