Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:32
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, l'assessore Silvia Tiberti: "non c'è nessun giallo o mistero nella bollettazione Tari"
"Non c’è nessun errore, giallo o mistero nella bollettazione Tari". A dirlo è l'assessore ai Tributi Silvia Tiberti. "L’utilizzo di tali termini o di virgolette - spiega la Tiberti -, induce gli utenti a dubitare della buona fede e correttezza sia del gestore Asm Terni spa, sia dell’Amministrazione Comunale. I calcoli contenuti negli avvisi di pagamento dell’acconto Tari 2020 sono corretti. La tassa viene calcolata rispettando le percentuali come richiesto dal Consiglio Comunale suddivisa in tre rate: le prime due riguardano un acconto del dovuto, facendo riferimento all’anno 2019 pari al 90% (prima rata 60% + seconda rata 30%) e la terza rata fa riferimento alla tariffazione 2020, pari al 10% sarà oggetto di conguaglio da parte di Asm nel momento in cui Arera definirà le tariffe e le aliquote 2020. Il conguaglio potrà essere in aumento o in diminuzione. Questa spiegazione - continua l'assessore Tiberti -, è riportata anche all’interno dell’avviso di pagamento. La terza rata, che verrà emessa a dicembre, tra l’altro rispetterà tutti gli eventuali sconti e conguagli possibili che sono oggetto di normativa Nazionale e dell’Amministrazione Comunale, volti a integrare il disagio sia delle aziende e delle famiglie, perché la nostra attenzione in questo momento si concentra su questo, come poter sostenere e supportare chi in questo momento si trova in difficoltà". Secondo l'assessore Tiberti, dunque, in ordine a questa vicenda "non ci sono 'gialli' nè 'misteri' da chiarire e che possano aver dato adito ad una circostanza non chiara". "L’avviso di pagamento emesso dal gestore - conclude -, è totalmente trasparente e rispetta quanto approvato in Consiglio Comunale. Qualora dovessero esserci stati dei dubbi c’è sempre la possibilità di informarsi presso gli uffici Comunali o di Asm. Basta leggere integralmente il testo delle bollette ed eseguire un autonomo calcolo matematico, per rendersene conto".
4/6/2020 ore 4:15
Torna su