Giovedì 29/09/2022
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 22:45
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, Forza Italia attacca il Sii: "fate bollette più chiare e con meno fogli di carta"
Le definisce "un rompicapo di difficile comprensione". Parla delle bollette del Sii arrivate nei giorni scorsi nelle case dei narnesi. Sergio Bruschini (Forza Italia) ha ritenuto opportuno fare una interpellanza su questo caso. "Per carità - attacca l'esponente dell'opposizione -, sarà pure dovuto per legge ed imposto dalla carta dei servizi che accede al servizio idrico, il fatto che si debbano dare tante informazioni al cittadino, sta di fatto, però, che le ultime bollette inviate dal Sii ai narnesi hanno sollevato un vespaio di lamentele proprio per le enormi difficoltà di interpretazione che nascondono. Ogni bolletta è costituita da ben 6 pagine di resoconti, annotazioni e conteggi. Nessuno di noi - specifica Bruschini -, mette in dubbio la correttezza di quanto è scritto nelle bollette, ma quello che si discute è la ridondanza delle informazioni contenute che vanno a complicare la lettura e l'interpretazione delle stesse, suscitando perplessità ed incomprensioni negli utenti. E' opportuno ricordare che questi documenti vanno in mano a dei 'semplici cittadini' che, acquistando un bene primario come l'acqua, nel momento in cui debbono corrispondere il pagamento dovrebbero avere ben chiaro e soprattutto intellegibile, il motivo per cui devono tirare fuori dalle loro tasche i soldi per usufruire di questo servizio. Visto che il Sii - conclude Bruschini -, di fatto è amministrato sotto lo stretto controllo dei vari comuni che costituiscono l'Ambito di riferimento, ritengo giusto che ci sia, da parte dei rispettivi sindaci, un intervento atto ad integrare nella carta dei servizi al cittadino che l'ente è tenuto a rispettare, anche la necessaria intellegibilità e la massima semplificazione delle bollette".
19/6/2020 ore 11:20
Torna su