Lunedì 26/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:04
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Un uomo di mezza età protesta con dei cartelli addosso lungo Via Tuderte e al mercato, vuole un lavoro e un'assistenza sanitaria
Ha passeggiato per almeno un paio d’ore, su è giù per Via Tuderte, poi si è spostato sul piazzale di Via della Pace dove era in corso il mercatino del venerdi mattina. Non ha disturbato nessuno, ha solo voluto rendere pubblica la sua protesta. Un uomo, dall’apparente età di cinquanta anni, con indosso due cartelli dove erano scritte una serie di frasi dove si faceva riferimento ad un posto di lavoro chiesto da tanto tempo e mai ottenuto e a delle prestazioni sanitare mai arrivate o insufficienti. Un grido di dolore di un disperato che ha mosso a compassione più di qualche cittadino che ha anche provato a parlare con l’uomo il quale però non è sembrato incline al dialogo ed ha preferito portare avanti la sua originale protesta. Chi lo ha visto ha detto di non averlo riconosciuto, insomma non è sembrato un cittadino di Narni Scalo o di Narni. Ed allora perché avrebbe scelto le nostre strade per protestare? Nemmeno i carabinieri della stazione di Narni Scalo sanno nulla. “Non ci sono pervenute segnalazioni e nei nostri giri di controllo non abbiamo mai intercettato questo signore” ha confermato il maresciallo Apuzzo, comandante della caserma. Insomma un mezzo mistero, se non fosse che quell’uomo lo hanno visto in tanti andarsene su e giù con i suoi cartelli scritti in modo fitto. E chi lo ha incrociato ha capito subito che non si trattava di un “uomo-sandwich” che stava facendo pubblicità. Nei giorni scorsi a Terni un altro uomo aveva dato vita ad un gesto analogo, incatenandosi davanti alla sede provinciale dell’Inps e minacciando di darsi fuoco se qualcuno non lo avesse ascoltato. L’uomo, un napoletano, chiedeva l’indennità di disoccupazione e la possibilità di ottenere un posto di lavoro per mantenere la propria famiglia.
4/7/2003 ore 15:22
Torna su