Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Un anno fa in un assurdo incidente stradale moriva Giada Proietti, oggi allo Speco una messa per ricordarla
Un anno fa moriva in tragiche circostanze Giada Proietti, la giovane figlia di Adriano ed Oriana. La ragazza, di ritorno da Camerino dove studiava, era appena scesa dall’autobus nella zona di San Carlo a Terni quando, nell’attraversare la Flaminia, veniva investita da un camion. Giada moriva praticamente sul colpo, sotto gli occhi del povero Adriano che la stava aspettando per accompagnarla a casa. Una tragedia che colpì in modo forte tutta la città e quanti la conoscevano. Giada, infatti, oltre a studiare all’Università di Camerino era impegnata in diverse attività di volontariato, tra cui la Croce Rossa di Terni. A distanza di un anno sono stati proprio gli amici della Croce Rossa a volerla ricordare con una messa di suffragio che avrà luogo oggi alle 17 presso la chiesa del Sacro Speco a Sant’Urbano. Dal giorno della scomparsa di Giada sono state tantissime le testimonianze di affetto che la gente ha voluto dare alla famiglia Proietti e questo ha aiutato i genitori, la sorella e gli altri parenti della ragazza ad affrontare il grande dolore. La redazione di Narninews rivolge un saluto affettuoso ad Adriano, Oriana ed a tutti i famigliari della povera Giada.
13/2/2004 ore 10:55
Torna su