Lunedì 06/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:10
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Traffico pesante: dall'opposizione la proposta di aumentare la sorveglianza sul Ra.To. affinchè i T.i.r. non entrino nelle gole del Nera
Controllare con maggiore rigore i varchi che dal Ra.To. immettono verso il centro storico e Narni Scalo per limitare i danni alla salute dei cittadini. Secondo Adiberto Favilli, capogruppo della lista civica “Insieme per cambiare”, ma anche medico che si interessa da decenni di oncologia, un abbassamento dei tassi di inquinamento atmosferico prodotto dalle emissioni di autovetture e mezzi pesanti, produrrebbe importanti benefici sulla salute della gente. “Soprattutto in alcune zone del nostro territorio, dove la presenza del traffico rende l’aria drammaticamente irrespirabile”. Secondo Favilli quanto sta accadendo in queste settimane a seguito della chiusura della ex-Tiberina ed al divieto imposto ai mezzi pesanti di uscire a Montoro, “permette di renderci conto di come non sia poi così difficile impedire ai Tir di entrare dentro Narni scalo o addirittura nel centro storico di Narni. Un’opportuna segnaletica posta sul raccordo ed un controllo sistematico da parte delle forze dell’ordine potrebbero indurre una volta per tutte i conducenti dei mezzi pesanti a non infrangere i divieti che per la verità sono sempre esistiti. Al tempo stesso – aggiunge Favilli – ci vorrebbe anche che Anas, Regione, Provincia e tutte le altre istituzioni, prendano in considerazione l’ipotesi di allargare il raccordo che da quando è stato realizzato ad oggi è rimasto tale e quale, a dispetto della mole di traffico che in tutto questo tempo si è moltiplicata”.
16/11/2005 ore 11:15
Torna su