Sabato 23/09/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:02
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Terni: nuovo caso di morbillo al "Santa Maria", colpito un medico del pronto soccorso
Dopo alcuni giorni di latenza, l'ospedale di Terni questa mattina ha registrato un nuovo caso di morbillo in un medico del Pronto Soccorso per il quale non è stato necessario ricovero. L’epidemia di morbillo che è esplosa nei giorni scorsi a Terni, colpendo ad oggi 18 persone di cui 14 operatori sanitari, è stata contenuta grazie al tempestivo intervento dell’Azienda ospedaliera Santa Maria e della Usl Umbria 2, che hanno attivato due azioni parallele di protezione e prevenzione. Da un lato lo screening sierologico per la verifica dell’immunità sul personale che non aveva certezza di aver contratto la malattia; dall’altro una campagna di vaccinazione offerta attivamente e gratuitamente a cura degli operatori di Igiene e sanità pubblica della Usl Umbria 2, che stanno somministrando i vaccini nella sede del servizio o all’ospedale stesso. Al momento su 250 richieste di screening sono stati già effettuati 153 prelievi immunologici su coloro che non erano stati già vaccinati o che non avevano contratto il morbillo.
25/5/2017 ore 18:25
Torna su