Mercoledì 21/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:56
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Taizzano: il paese è senz'acqua da quattro giorni, il Sii corre ai ripari rifornendo il serbatoio con autobotti
Sono senz’acqua da venerdi scorso. Quattro giorni con i rubinetti a secco e con una serie infinita di disagi. I settecento abitanti di Taizzano e Treie sono arrabbiatissimi e chiedono che sia il sindaco di Narni ad interessarsi del grave problema. Stiamo senz’acqua da venerdi mattina – riferiscono alcuni cittadini -, con tutte le conseguenze che una situazione del genere può comportare. Abbiamo subito chiamato il Sii che ci ha dirottato all’Aman, ma le risposte che ci sono state date non giustificano quattro giorni di disagi. All’Aman ci hanno detto che la rete idrica da queste parti è obsoleta e che alcune linee non riescono più a reggere la pressione dell’acqua; da qui il blocco di tutto l’impianto”. Diversa la spiegazione fornita dalla direzione del Sii che parla invece di “una perdita che si sarebbe registrata a monte del serbatoio che alimenta i due paesi”. Dal Servizio idrico Integrato spiegano inoltre che “da quando si è registrato il problema, stiamo alimentando il serbatoio con un servizio continuo di autobotti che riforniscono di acqua la grande cisterna”. Secondo il Sii i lavori che l’Aman sta effettuando e che porteranno alla sostituzione di ben un chilometro e mezzo di linea idrica, “si concluderanno nel giro di un paio di giorni”. I cittadini sperano solo che con le autobotti il serbatoio possa funzionare in condizione di normalità, consentendo una erogazione dell’acqua costante e sufficiente a far funzionare lavatrici e scaldabagni.
(Foto di repertorio)
19/4/2011 ore 11:40
Torna su