Mercoledý 21/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 01:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Taizzano: i carabinieri arrestano un rumeno che tentava di introdursi in un appartamento, potrebbe essere uno dei ladri che avevano colpito in zona
Se l'Ŕ trovato faccia a faccia sull'uscio di casa e per poco non gli prende un colpo. Ma ha avuto la prontezza di spirito di gridare ed a quel punto il ladro, che era in compagnia di un complice, se l'Ŕ data a gambe. E'successo la scorsa notte ad un cittadino che abita nella zona nuova di Taizzano, la stessa dove giÓ qualche notte prima i ladri avevano messo a segno un altro colpo, rubando oggetti in oro per un valore di 7mila euro ed una Bmw. Erano le 2,30 quando l'uomo Ŕ stato svegliato dal suono dell'impianto di allarme e si Ŕ alzato per andare a vedere cosa stesse succedendo. E' a quel punto che aperta la porta di casa si Ŕ trovato davanti un energumeno che stava armeggiando nel tentativo evidente di forzare la serratura. Le grida del poveretto hanno fatto fuggire il malvivente ed il suo complice, ma poco dopo sono arrivati i carabinieri che si trovavano a pochissima distanza. Sulla base delle indicazioni fornite dal proprietario della casa dove i ladri stavano tentando di introdursi, i militari si sono messi sulle tracce dei fuggitivi e dopo una battuta nei boschi che circondano Taizzano, sono riusciti alle 7,30 di ieri mattina ad intercettare e bloccare uno dei ladri. Si tratta di un rumeno di 30 anni, senza fissa dimora, che i carabinieri hanno bloccato nella zona di Nera Montoro che aveva raggiunto a piedi per prendere, molto probabilmente, un treno che lo portasse lontano da lý. L'uomo Ŕ stato riconosciuto dal proprietario dell'abitazione e quindi i carabinieri hanno potuto arrestarlo. La brillante operazione Ŕ stata compiuta da una decina di militari coordinarti dal capitano Michele Cardone, comandante della Compagnia di Amelia.



10/5/2007 ore 11:43
Torna su