Lunedì 14/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:08
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Sospiro di sollievo tra gli automobilisti: dal 1 ottobre si potrà a viaggiare a 110 all'ora lungo il raccordo autostradale Terni-Orte
Dopo un’attesa durata anni, da oggi gli automobilisti potranno viaggiare a 110 all’ora lungo il raccordo Terni-Orte. L’ordinanza dell’Anas pone finalmente fine ad una diatriba che vedeva da sempre gli automobilisti, stufi di vedersi appioppare multe salatissime, scontrarsi con i rappresentati delle forze dell’ordine che erano chiamati ad applicare le norme stabilite. Da oggi la strada statale n.615 denominata “Umbro-laziale” diviene a tutti gli effetti una “strada extraurbana principale” e quindi passa di grado anche per quantro riguarda il limite massimo di velocità: da 90 a 110 all’ora, tranne nei punti che eventualmente, per ragioni di pericolosità, verranno regolamentati da limiti diversi. Per quanto riguarda la parte umbra della statale, la novità riguarderà il tratto che va dal chilometro 51,300 (bivio di San Carlo, uscita Terni Est), fino al chilometro 78,000 che si trova all’altezza dell’uscita per la centrale dell’Acea, nella zona di San Liberato di Narni. Non è stato specificato se l’innalzamento del limite riguarderà anche il successivo tratto che arriva a Viterbo e prosegue per le successive uscite di Vetralla e di Tuscania. Il provvedimento, tuttavia, dovrebbe riguardare l’intera superstrada.
1/10/2004 ore 15:35
Torna su