Lunedì 14/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 09:10
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Santa Maria vince a mani basse la trentacinquesima edizione della "Corsa all'Anello", da dimenticare la prestazione dei cavalieri di Fraporta
Ha vinto Santa Maria. Come da pronostico e senza nemmeno faticare più di tanto. Una vittoria ottenuta a mani basse quella dei cavalieri del terziere arancio-viola i quali sin dal primo minuto hanno preso in pugno la situazione. Secondo si è piazzato Mezule, che ha fatto la sua dignitosa figura e può recriminare per qualche imprecisione di troppo dei suoi cavalieri, soprattutto nella prima tornata, se non è riuscita a tenere testa fino alla fine ai vincitori. Esce scornato, invece, da questa edizione il terziere Fraporta, i cui cavalieri sono stati sonoramente fischiati dal popolo rossoblu. Uno striscione alzato ad un certo punto della gara dalla gradinata diceva: “Abbiamo finito anche le lacrime” e questo la dice tutta sulla rassegnazione che si era ormai impadronita dei contradaioli del terziere “principe”. La mossa di ingaggiare due cavalieri di Faenza non ha sortito effetti positivi nelle fila rossoblu, addirittura nell’ultima tornata il cavaliere fraportano non è nemmeno riuscito, entro il tempo massimo stabilito dal regolamento, ad entrare nello "stallo" dando così la possibilità al cavaliere di Santa Maria di correre da solo. Bravo Giulio Leonardi, l'unico narnese presente nelle fila del terziere rossoblù, peccato che il suo impegno non sia bastato a salvare Fraporta dal tracollo finale. La gara se la è dunque aggiudicata Santa Maria che, con quello di oggi, ha collezionato il suo 16 anello d’argento. I complimenti vanno ai cavalieri del terziere arancio-viola ma in modo particolare a Moreno Pica, in assoluto l'uomo più appassionato di cavalli e della corsa che la storia della festa narnese abbia mai conosciuto. L'ennesimo successo ottenuto da Santa Maria porta la sua firma perchè è grazie al suo impegno se la scuderia negli ultimi anni si è rafforzata e se le giovani leve si avvicinano a questa attività con entusiasmo. Per concludere vi diamo i punteggi registrati al termine della gara: Santa Maria 240, Mezule 175, Fraporta 120. Miglior cavaliere Federico Brunotti autore di una splendida prestazione.
11/5/2003 ore 18:38
Torna su