Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Santa Maria "pigliatutto", vince anche il "Bravio" grazie alla bella giornata medioevale ricreata da Patrizia Nannini
Santa Maria fa l'ein-plein e si aggiudica anche il "Bravio", il premio speciale che somma le valutazioni di una speciale giuria sulla qualità del corteo storico, delle rievocazioni e delle ambientazioni medievali dei terzieri proposte durante tutto l’arco della Festa. Il terziere arancio-viola ha preceduto Mezule e Fraporta. Scene di entusiasmo si sono registrate in Piazza dei Priori quando Fabio Ronci ha dato lettura delle motivazioni che hanno indotto la giuria ad esprimere le proprie valutazioni. Patrizia Nannini, responsabile dell'ambientazione e della giornata medioevale del terziere, è scoppiata in lacrime per la gioia e per la tensione accumulata in tanti mesi di lavoro. Se lo aspettava questo riconoscimento ma fino a quando non è stato ufficializzato non aveva voluto crederci. Noi stessi avevamo parlato benissimo della manifestazione messa in piedi dalla Nannini lungo le sponde del fiume Nera ed avevamo anticipato, esprimendo un nostro parere, il verdetto della giuria. In particolare, stando alle valutazioni dei giurati è piaciuta la fedeltà con la quale i volontari del terziere avevano ricostruito il traghetto e la ruota del mulino. Con la vittoria del "Bravio", disegnato da Francesco Fuga, pittore narnese che in passato è stato anche Priore di Santa Maria, il terziere della parte bassa della città ha vinto tutto quanto c'era da vincere. E questo in barba ai grossi problemi interni che avevano travagliato la vigilia della festa, culminati con l'uscita dal terziere di numerosi personaggi che per anni avevano rappresentato l'anima del gruppo. Si tratta di vedere ora se quei problemi peseranno sul futuro del terziere e se nei prossimi giorni, una volta svanita l'euforia per la strepitosa vittoria ottenuta, riaffioreranno, come teme più di qualcuno, rischiando di mandare tutto all'aria con nuovi venti di crisi all'interno dell'attuale comitato direttivo di Santa Maria.
(Nella foto il momento della consegna del "Bravio" alla presenza del sindaco e dell'assessore)
11/5/2003 ore 21:38
Torna su