Lunedì 12/04/2021
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:44
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ponte San Lorenzo: grande successo per l'arrivo del regista Giuliano Montaldo alla scuola elementare
L’hanno rimepito di domande e lui non si è mai sottratto, rispondendo a tutti. I giovani scolari della scula primaria di Ponte San Lorenzo hanno chiesto al grande regista Giuliano Montaldo, che era andato ad inaugurare una sala cinematografica nella loro scuola, tante cose, anche di carattere "privato". Un bambino ad esempio gli ha chiesto: "Ma tu sei sposato?", e giù tutti a ridere, compresa la signora Montaldo che era presente alla manifestazione. Prima dell’"interrogatorio" c'era stato il tempo del taglio virtuale del nastro, per dare il via alla sala cinematografica, che ha preso il nome di un grandissimo di quel mondo, Vittorio De Sica, con tanto di targa, alla porta. "Non è grandissima come sala – ha rilevato il maestro – però è pur sempre un cinema, con schermo e macchina da proiezione. E con le sue suggestioni». Con l'inaugurazione dela sala cinema, dunque, la scuola di Ponte San Lorenzo sale ancora di livello, anche se faticosamente, perché dall’altra parte, dal lato della materna, ancora non sono stati risolti i problemi di acustica; un passo avanti tuttavia è stato fatto.. Alla manifestazione hanno partecipato anche Gianni Giombolini, l’assessore ai lavori pubblici, che è anche maestro elementare in quel plesso, e Luciano Novelli, consigliere della maggioranza in comune, che hanno organizzato la mattinata. Ma tutto è ruotato intorno alla grande disponibilità del regista ad immergersi nell’atmosfera gaia e giocosa della scuola, lui che è alto un metro e novanta, seduto su una di quelle sedioline per bambini. Ma quando gli hanno dato il microfono in mano non ha avuto rivali dispensando "consigli" a chi gli chiedeva come fare per intraprendere la sua carriera. E a tutti, in varie forme, ha consigliato una cosa soltanto: "Studiare, molto e con passione". La presenza di Giuliano Montaldo in questa particolare occasione aveva un suo significato: "Lui è molto legato alla città – ha detto Mirella Pioli, una delle ideatrici de' Le Vie del Cinema – e di quella rassegna è stato a lungo il direttore artistico; quindi chi meglio di lui oggi poteva suggellare in modo così prestigioso questa inaugurazione?".
7/6/2013 ore 18:00
Torna su