Lunedì 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:48
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Per l'associazione Free-life si aprono nuove prospettive di lavoro all'interno del comune
Una nuova convenzione ed un nuovo "utilizzo"; Mario Spadini, assessore alle politiche del lavoro, ha preso di petto l'Ufficio Informazione del Comune: «La società che lo gestisce e raccoglie disabili è la Free Life: hanno voglia a capacità di lavorare di più all'intero del Comune. Benissimo, noi li vogliamo impegnare a svolgere veramente il lavoro di informazione con compiti maggiori ed una retribuzione maggiore così come hanno chiesto». L'assessore Spadini stabilirà nei prossimi giorni insieme ai dirigenti della Free Life quali saranno i compiti, che saranno comunque indirizzati verso la pubblicazione internettiana delle attività ed i servizi del Comune in tutte le forme possibili. Si è anche alla ricerca di un altro stabile meno precario dell'attuale, che non ha nemmeno una finestra. Non si sblocca invece l'apertura del nuovo ufficio di collocamento: Narni è l'unica città di rilievo ad esserne priva. La Provincia aveva addirittura arredata completamente una stanza, sempre nell'androne comunale: sembrava che l'assessore provinciale Massarelli dovesse venire a giorni a tagliare il nastro. Ma tutto è stato rimandato e sembra che quella possibilità potrebbe anche sfumare: e con essa sfumerebbe la possibilità di attrezzare una sala con una decina di postazioni per la consultazione gratuita di internet.
21/2/2003 ore 16:44
Torna su