Lunedì 24/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 11:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ospedale unico: il 25 ottobre incontro tra i soggetti interessati con l'assessore regionale alla Sanità Maurizio Rosi
Si torna a parlare dell'ospedale comprensoriale di Narni e Amelia. La discussione investe nuovamente i livelli "alti" delle istituzioni locali in quanto è il presidente della Provincia di Terni Andrea Cavicchioli che ha deciso di promuovere per il prossimo 25 ottobre un nuovo incontro, tra tutti gli attori che a diverso titolo si stanno occupando di portare avanti il progetto, utile a fare il punto della situazione. Cavicchioli ha pensato bene di organizzare il summit approfittando del fatto che proprio il 25 ottobre l'assessore regionale alla Sanità Maurizio Rosi sarà in visita a Terni, nell'ambito delle tematiche riguardanti le esigenze del territorio rispetto al Piano Sanitario Regionale e quindi verrà colta l'occasione per procedere ad una verifica sullo stato di attuazione del nuovo ospedale, con particolare riferimento agli adempimenti di competenza di ciascun soggetto firmatario degli accordi interistituzionali. "Appaiono quindi fuori luogo – commenta Cavicchioli – le polemiche e le diatribe di questi giorni rispetto ad un obiettivo di notevole rilevanza per le comunità locali che ha trovato riscontri oggettivi negli atti già assunti e nella recente aggiudicazione della gara per la progettazione. Gli enti interessati – prosegue Cavicchioli – rispetteranno quanto previsto dai protocolli sottoscritti e, nell'occasione del confronto del 25 ottobre, verrà definito il cronoprogramma operativo, tenendo conto del tempo assegnato ai professionisti incaricati che stanno lavorando al progetto e che, ovviamente, opereranno confrontandosi con le istituzioni". Proprio qualche giorno fa il capogruppo narnese di Forza Italia Sergio Bruschini, era tornato sull'argomento dell'ospedale comprensoriale sottolineando "i ritardi con i quali il progetto sta avanzando" e si era anche chiesto "dove il Comune di Narni andrà a reperire i 6 milioni di euro che dovrà mettere sul tavolino, quale quota parte relativa ai costi di realizzazione".
23/10/2007 ore 5:33
Torna su