Martedì 11/12/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: venerdi 7 dicembre il Comune accoglie i rappresentanti della Rete Colombia Vive!
La coltivazione e produzione di cacao diventa anche un veicolo di affermazione del valore della pace. E’ con questo messaggio che il Comune di Narni accoglierà venerdì 7 dicembre i rappresentanti della Rete Colombia Vive!, i volontari di Operazione Colombia, il corpo di pace nonviolento della Comunità Papa Giovanni XXIII. L'incontro rientra nell’ambito della Giornata d’azione europea per il 70° anniversario della Dichiarazione Universale per i Diritti Umani. Ad ccogliere la delegazione ci saranno l’assessore comunale alla cooperazione e alla pace, Alfonso Morelli, e il coordinatore del Corso di Laurea in Scienze Antropologiche per l’Integrazione e la Sicurezza Sociale dell’Università degli Studi di Perugia, Massimiliano Minelli. Durante l’incontro si leggerà un articolo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani e si renderà noto che la Comunità di Pace di San José de Apartadó (Colombia), comunità hermana della Città di Narni dal 2001 e sua cittadina onoraria dal 2013, ha vinto il premio come miglior difensore dei diritti umani in Colombia per il 2018 ed il prestigioso premio Prophetic Economy Award 2018. “Vogliamo raccontarvi – spiegano gli organizzatori - come la coltivazione e produzione del cacao possa trasformarsi in un processo di costruzione della pace e di economia alternativa con la proiezione del docu film “Chocolate de paz” di Gwen Burnyeat e Pablo Mejía Trujillo, e farvi assaggiare le barrette di cioccolato fatto interamente con il cacao coltivato nella Comunità di Pace prodotto e distribuitoattraverso la filiera del Commercio Equo e Solidale”.
5/12/2018 ore 16:39
Torna su