Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:43
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: spunta il nome di Roberto Montagnoli tra i possibili candidati a sindaco del Pd
La novità si chiama Roberto Montagnoli. L’ex segretario provinciale del Partito Democratico, sarebbe l’”avversario” di quel Francesco de Rebotti indicato da sempre come possibile candidato del partito alle elezioni amministrative in programma tra un anno. Fonti attendibili parlano della candidatura di Montagnoli come di una cosa tutt’altro che impossibile. Il fatto curioso è che De Rebotti e Montagnoli sono amici da sempre, hanno iniziato a muovere insieme i primi passi in politica e sono stati anche soci in affari, quando alcuni anni fa decisero di aprire a Terni un noto bar-ristorante. Società dalla quale Montagnoli decise poi di uscire l’anno scorso quando, insieme ad altri imprenditori narnesi, ha dato vita ad un importante locale situato nel centro storico di Narni. Prima di buttarsi a tempo pieno nella nuova attività imprenditoriale, Montagnoli si era dimesso da tutti gli incarichi politici, dando l’impressione di voler voltare pagina e di chiudere con questo tipo di attività. Ma in questi giorni c’è chi lo starebbe convincendo a candidarsi per la poltrona di sindaco, mettendosi in concorrenza con il suo amico De Rebotti. I tempi non sono ancora maturi, tuttavia il partito molto presto sarà costretto a fare delle scelte ed a decidere chi dovrà essere il personaggio sul quale puntare. Le primarie, in questo senso, sembrano quasi scontate. Primarie allargate ad altri nomi che intendono presentare sia i socialisti che i simpatizzanti di Sel. “Chiediamo solo di applicare con democrazia – dicono dal Psi - quanto è stato fatto nei giorni scorsi a Gubbio ed a Città di Castello. Spetta agli iscritti dei partiti decidere chi candidare e non alle segreterie”. Il Pd, intanto, perde ufficialmente Giancarlo Marcotulli il quale nella seduta del consiglio comunale in programma giovedì prossimo, ufficializzerà le proprie dimissioni dal partito e l’entrata nel Gruppo Misto, sempre più folto e variegato. Marcotulli nei giorni scorsi ha avuto un colloquio con i vertici locali del Pd i quali gli hanno detto chiaro e tondo: “o dentro o fuori dal partito”. E lui ha scelto di stare fuori, confermando con questo suo gesto quanto si sapeva da tempo, ovvero che si candiderà a diventare il prossimo sindaco di Narni, mettendosi a capo di una lista civica. Marcotulli, con questa sua decisione, fa pagare caro ai suoi compagni di partito un atteggiamento da lui ritenuto “privo di riconoscenza, dopo anni di grande impegno svolto a favore di una compagine che ha sempre potuto contare sulle migliaia di voti che sono stato capace di raccogliere”.
11/4/2011 ore 0:50
Torna su