Venerdì 22/11/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:57
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: traffico caotico su via Tuderte, in arrivo strisce pedonali luminose e rilevatori di velocità
L'ennesimo incidente avvenuto domenica mattina a Narni Scalo ha ricordato, ancora una volta, che il problema della viabilità e della sicurezza stradale lungo via Tuderte è di drammatica attualità. La situazione è da tempo insostenibile, soprattutto per i pedoni ed i ciclisti, ovvero le persone più esposte ai rischi determinati dagli enormi volumi di traffico che si riversano nel centro abitato della frazione. Non a caso l'incidente di due giorni fa ha visto ancora una volta protagonista un ciclista che è stato investito da una automobile all'altezza dell'incrocio con viale della Stazione. Incidenti come questo nel corso degli ultimi anni se ne sono verificati a decine, senza che, per fortuna, provocassero delle vittime; ma è proprio per il timore che prima o poi possa accadere una disgrazia che i cittadini invocano l'intervento dell'amministrazione comunale, affinché vengano posti in essere interventi che mettano gli automobilisti nelle condizioni di rispettare le regole del codice della strada. Cominciando con il far rispettare il divieto di sosta lungo via Tuderte che viene sistematicamente ignorato da centinaia di persone. E spesso a determinare l'investimento di qualche pedone sono proprio le automobili lasciate in sosta che coprono la visuale alle automobili in arrivo, costringendo i conducenti a repentini spostamenti da una corsia all'altra. Ultimamente l'intervento dei vigili urbani si è fatto in questo senso più pressante, ma per molti automobilisti la tentazione di lasciare l'auto in sosta vietata continua ad essere più forte della paura di beccarsi una contravvenzione. Roberta Isidori, l'assessore alla Viabilità, nonché alla Polizia Municipale, annuncia provvedimenti. "per prima cosa – spiega – renderemo più visibili le strisce pedonali su tutta via Tuderte, aggiungendo anche dei segnalatori luminosi che allertino gli automobilisti. Stiamo poi valutando l'ipotesi di installare in un paio di punti strategici i rilevatori elettronici di velocità". Poi le rotonde. "Entro il prossimo anno verrà aperta quella all'altezza della Fina, che verrà alla cciata alla bretella che congiungerà via Tuderte con la Capitonese. Credo proprio – avverte la Isidori -, che sarà questo l'intervento risolutore che porterà ad una forte decongestione del traffico su tutto l'abitato di Narni Scalo".



25/11/2008 ore 5:48
Torna su