Giovedì 12/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:07
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: torna a splendere lo stadio "S. Anna" grazie alla famiglia Binnella ed all'azienda Gubbiotti
Dopo lunghi anni di abbandono, torna fruibile il campo da calcio dell’impianto sportivo "Sant’Anna" di Narni Scalo. Il campo sportivo, opportunamente riqualificato, è stato messo a disposizione della Narnese, che lo utilizzerà per gli allenamenti della prima squadra e delle formazioni del settore giovanile. Dopo l’omologazione della Figc, queste squadre potranno disputarvi anche le partite dei campionati regionali delle varie categorie, con una capienza fino a 99 spettatori. L'opera è stata resa possibile dalla disponibilità della famiglia Binnella, proprietaria dell’impianto e grazie ai lavori di ripristino e di ammodernamento eseguiti dalla Gubbiotti Moreno S.r.l., azienda portata avanti, dopo la scomparsa dello storico presidente della Narnese, dalla signora Manuela Moroni e da Marco Proietti, co-presidente, insieme a Paolo Garofoli del sodalizio rossoblù. La famiglia Binnella ha concesso, in comodato d’uso gratuito l’impianto per 7 anni all’impresa Gubbiotti, proprio nello spirito del compianto presidente della Narnese che aveva intenzione di rendere fruibile questo campo per i giovani del territorio. L’accordo tra privati ha visto l’azienda di Narni Scalo impegnata nei lavori per rendere funzionale l’impianto. Così sono stati ristrutturati gli spogliatoi, con la bonifica del tetto in eternit della costruzione che li ospita, è stato installato un nuovo impianto di illuminazione, un impianto di irrigazione automatico a scomparsa per il manto erboso seminato e concimato. E' stato anche realizzato un nuovo parcheggio di servizio. Il nuovo campo viene utilizzato dalle 15 alle 19 dalla squadra che milita in Eccellenza e dai giovani di Juniores e Allievi. Per la Narnese, che ha in gestione il nuovo "Sant'Anna", si tratta di una risorsa importante visto che era venuta meno la disponibilità dell’antistadio San Girolamo con la creazione del “Campo de li Giochi” per la Corsa all’Anello.
18/10/2019 ore 2:16
Torna su