Lunedì 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:51
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: i carabinieri arrestano un cittadino tunisino che era rimasto in Italia nonostante un decreto di espulsione
Lo hanno fermato per un normale controllo ma quando sono andati a verificare le sue generalità si sono accorti che la posizione dell'uomo era irregolare, in quanto era stato espulso pochi giorni prima dal territorio italiano. I carabinieri della stazione di Narni centro, che stavano compiendo un giro di perlustrazione in via Tuderte allo Scalo, hanno così proceduto all'arresto del nordafricano (un tunisino di 27 anni) per inottemperanza ad un provvedimento di espulsione emesso lo scorso mese di settembre dal Questore di Terni. L'uomo è stato accompagnato presso le carceri di Vocabolo Sabbione, processato per direttissima e rimesso in libertà. Lo straniero era stato notato dai militari di una pattuglia della caserma di Narni mentre bighellonava per via Tuderte ed era stato sottoposto a controlli. Il comandante della compagnia di Amelia, il capitano Michele Cardone, ha dato un giro di vite al fenomeno della immigrazione clandestina, disponendo l'intensificazione dei controlli nei confronti di cittadini extracomunitari sorpresi sul territorio. Ed i risultati non sono tardati ad arrivare.
23/10/2007 ore 22:56
Torna su