Sabato 26/09/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
<
Narni Scalo: giovane rumena di nuovo fermata dai carabinieri, sarebbe una delle prostitute che stazionano in via Tuderte
L'hanno beccata di nuovo. Ma siccome anche stavolta nei suoi confronti č scattata una "semplice" denuncia a piede libero, non č da escludere che la stessa, tra qualche tempo non la si riveda bazzicare le strade di Narni Scalo. Protagonista č una 27enne rumena, che giā qualche mese fa era stata fermata dai carabinieri ed "allontanata" dal Questore di Terni. I militari della stazione di Narni Scalo hanno nuovamente fermato la giovane che risulta essere residente in un campo nomadi di Aprilia, in provincia di Latina. La stessa č stata denunciata a piede libero per violazione degli obblighi imposti dal Questore. La donna č stata trovata all’interno della stazione ferroviaria di Narni Scalo, un posto dove non avrebbe dovuto trovarsi, in quanto l’estate scorsa era stata colpita, su richiesta degli stessi militari, da un foglio obbligatorio di via emesso dal Questore di Terni. Il provvedimento prevedeva il divieto di ritorno nel comune di Narni. La straniera - secondo i carabinieri - farebbe parte di un gruppo di donne rom, tutte provenienti dallo stesso campo nomadi, che vengono a Narni Scalo per esercitare la prostituzione, ma spesso alla “prestazione” abbinerebbero anche il furto del portafoglio del cliente, come del resto č giā avvenuto in passato. La denuncia in questione č il frutto dell’intensa e costante azione di controllo dello scalo ferroviario narnese da parte dei carabinieri, rivelatosi spesso punto di arrivo di soggetti, provenienti anche da fuori regione, dediti alla commissione di reati vari sul territorio.
24/10/2014 ore 13:30
Torna su