Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: giovane di 31 anni si getta dalla finestra del sesto piano di un palazzo in Via dei Garofani e muore sul colpo
Un volo di una ventina di metri. In piena notte, senza una spiegazione, ma sicuramente spinto da tanti motivi che lo laceravano dentro. E’ finita così la vita di un giovane di Narni Scalo, F.F. di 31 anni, che all’una della notte scorsa si è lasciato cadere nel vuoto da una finestra del sesto piano, in uno dei palazzi di Via dei Garofani. L’uomo, sposato con una ragazza di Narni, separato da quattro anni e padre di una bambina di 10, viveva in un appartamento all’ultimo piano insieme ai suoi genitori. Ieri sera era uscito come faceva sempre, è tornato a casa e poco dopo ha messo in atto il suo drammatico gesto, arrampicandosi su di una finestra e buttandosi nel vuoto. Il tonfo è stato udito da molti inquilini del palazzo che si sono affacciati ed hanno visto, illuminato dalla fioca luce dei lampioni, il corpo del giovane che ancora si muoveva. Immediata la chiamata al pronto soccorso dell'ospedale e rapido anche l'arrivo di una ambulanza del 118. Sul posto anche i carabineri di Narni Scalo e del radiomobile di Amelia. Il medico di servizio ha tentato di rianimare l’uomo ma dopo pochi minuti questi ha cessato di vivere. La salma veniva così lasciata sull’asfalto, a poca distanza dalla porta metallica di uno dei garage che si trovano sul lato posteriore del palazzo. Il magistrato di turno, giunto poco dopo sul posto, dava le disposizioni necessarie per rimuovere il corpo che veniva trasportato all’obitorio del “Santa Maria” di Terni. Qui, con ogni probabilità, verrà effettuato l’esame autoptico tendente a chiarire in qualche modo, i motivi che hanno spinto il giovane narnese a compiere il disperato gesto. Da alcune indiscrezioni si è potuto apprendere che lo sfortunato ragazzo aveva avuto dei problemi in passato e che negli ultimi tempi soffriva di forti crisi depressive. Quella di stanotte, evidentemente, gli è stata fatale.
3/2/2004 ore 14:07
Torna su