Mercoledì 29/01/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:06
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni Scalo: dal 12 al 14 settembre al Pala Avis prima festa provinciale dei Giovani Comunisti
Da venerdi 12 a domenica 14 settembre presso il Pala Avis di Narni Scalo si terrà la prima festa provinciale dei Giovani Comunisti. "Il progetto - si legge in un comunicato diffuso da Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea - Giovani Comunisti della Federazione di Terni -, nasce dalla volontà di un gruppo di ragazzi di Narni, Narni Scalo e Terni di concretizzare il loro impegno politico con un evento pubblico rivolto ai propri coetanei e alla cittadinanza intera. Un evento per farsi conoscere come realtà emergente del territorio ma anche per coinvolgere sulle questioni più urgenti da affrontare, sia nello specifico delle politiche giovanili, sia nella necessità di rianimare una cultura politica che si opponga alle derive razziste e xenofobe delle destre e del governo. La Festa, dal titolo 'Inverti la rotta. Fai scalo a sinistra' - continua la nota -, si caratterizza per la sua dimensione sperimentale; essa è un laboratorio in cui si mescolano competenze, età ed esperienze diverse ma in cui si lavora con metodologie e obiettivi comuni che vanno oltre la realizzazione dell’evento in sé e che vogliono costituire un gruppo di lavoro permanente e aperto a tutti i soggetti, individuali e collettivi, disposti ad intraprendere un percorso di cambiamento sociale. L’obiettivo che si pone la Festa è di aprire spazi di dibattito, stimolare la sperimentazione concreta di nuove forme organizzative e di un nuovo modo di porsi verso la politica, immedesimandosi nei tanti giovani che vivono nella provincia di Terni. I valori che da sempre caratterizzano l’azione dei Giovani Comunisti, e che sono alla base delle nostre concezioni, uguaglianza, giustizia sociale, solidarietà e democrazia saranno declinati nelle attività concrete della Festa anche attraverso la presenza di un Villaggio dell’Associazionismo (Emergency, ArciRagazzi, Arci Gay e Lesbiche, Commercio Equo e solidale, Legambiente, Civiltà laica, Narni per la Pace, Free Life, ecc.) in cui si praticherà la sensibilizzazione e l’informazione su temi che vanno dalla nonviolenza e la solidarietà internazionale, all’ambiente e ai diritti delle diversità, di genere, di sesso, di religione, di abilità".


9/9/2008 ore 14:33
Torna su