Lunedì 17/06/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 21:49
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: preoccupazioni da Forza Italia per il futuro dei dipendenti della Gea: "C'è il rischio che si ritrovino tutti senza lavoro"
Forza Italia torna sulla questione dei lavoratori precari in forza alla Gea, la cooperativa alla quale l’amministrazione comunale di Narni ha affidato da anni la gestione di alcuni servizi. “Una parte del personale Gea che opera presso gli uffici comunali – spiega Sergio Bruschini capogruppo di FI – è stato acquisito dall’Asit, l’azienda municipalizzata alla quale il Comune ha 'dirottato' Una serie di servizi. Avevo più volte sollecitato ed auspicato un provvedimento in tal senso onde permettere una definitiva stabilizzazione del rapporto di lavoro per questi ‘precari’; dunque la soluzione adottata mi trova d’accordo se non fosse che ci sono degli aspetti da chiarire e alcuni lavoratori che non sono stati assoggettati a questo nuovo rapporto in quanto la convenzione con la Gea non è scaduta e per esso si dovrà dunque prevedere un ulteriore passaggio. E’ assurdo, allora, che si continui a mantenere in una situazione di precarietà questi dipendenti prevedendo la durata del passaggio dal Comune all’Asit non in modo definitivo ma per 3 anni. La delibera – avverte Bruschini - in questo senso parla chiaro e dice che la particolare rilevanza del progetto di gestione, tenuto anche conto degli oneri e delle responsabilità demandate all'Asit, soprattutto con riferimento al passaggio delle personale, induce a determinare la durata del rapporto nell'ambito di un medio periodo fissato in anni tre. Questa situazione – conclude Bruschini – non offre alcuna garanzia ai lavoratori ma anzi li lascia in uno stato di precarietà assolutamente preoccupante”:
9/8/2006 ore 5:15
Torna su